• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Innovazione tecnologica e prospettive della carta stampata

Lazio

ROMA, 5 FEBBRAIO 2013 - La rivoluzione web in atto negli ultimi anni ha stravolto completamente le regole della comunicazione e in questo momento è la carta stampata che ne soffre di più, anche se recenti studi di settore sembrano evidenziare una netta sinergia tra lo strumento internet e la stampa. Si pensi alla diffusione di testi con il moderno format dell’e-book, utilizzato ormai sia per i grandi classici letterari che per dossier, report aziendali e manuali.[MORE]

Per le aziende tipografiche, come afferma Vincenzo Boccia, amministratore delegato della Arti Grafiche Boccia SpA e presidente di Grafitalia 2013, diventa così di vitale importanza prestare grande attenzione all’innovazione, nonché conoscere e scegliere le attrezzature e le dotazioni tecnologiche in modo appropriato per la conquista e il mantenimento della propria presenza sul mercato nelle diverse forme in cui evolve.
Diventano necessarie in tal senso scelte di strategia produttiva e di organizzazione aziendale ben precise, investendo in nuove tecnologie per essere sempre più competitivi e capaci di rispondere con rapidità ed alta qualità alle nuove esigenze dei clienti.

Tecnologie che dovranno essere capaci di garantire tempestività, produttività, qualità degli stampati e flessibilità nelle tirature, caratteristiche fondamentali per dare risposte coerenti con il modello di comunicazione tuttora in evoluzione. Di conseguenza, per chi opera nel mondo della stampa diventa inderogabile il bisogno di innovazione.
I profondi cambiamenti strutturali che stanno caratterizzando il settore della comunicazione sono l’effetto di una accelerazione congiunturale in cui la crisi economica ha avuto il ruolo innescante. Proprio il calo di richiesta nella comunicazione stampata tradizionale ha creato il terreno per una trasformazione tecnologica che era latente da alcuni anni. Ed è qui che si collocano, come leva strategica fondamentale per il settore, le ricerche condotte da Grafitalia. In un momento in cui il quadro generale del settore è caratterizzato da profonde trasformazioni, sia per lo stampatore, sia per il produttore di attrezzature, tali studi rappresentano uno strumento fondamentale per acquisire elementi di aggiornamento sulle tecnologie legate alla produzione che, se resa più efficiente e più produttiva, può garantire una maggiore competitività all’imprenditoria tipografica.

L’obiettivo è di innescare un processo di percezione del carattere evolutivo del contesto di riferimento, che vede l’espansione verso un mix di prodotti che, oltre alla carta, annovera anche i nuovi media. Opportunità e futuro si costruiscono insieme, utilizzatori e fornitori, valutando prodotti e le opportunità che esse possono generare. Il confronto reale tra persone aiuta a pensare “fuori dalla scatola” e valutare cose a cui magari non si era pensato prima.

Rosangela Muscetta [http://www.economia-conoscenza-itc-km.blogspot.it]