• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Milan e Juventus crollano. Ora Conte spera nel sorpasso

Liguria > La Spezia

LA SPEZIA, 13 FEB - Il Milan di Pioli cade a La Spezia e lo fa nel peggiore dei modi. La squadra di Pioli esce dal Picco sconfitta in ogni zona, in difficoltà fisica e anche mentale. I rossoneri nei primi 45 minuti si rannicchiano in area di rigore e provano a resistere agli assalti liguri grazie a un attentissimo Donnarumma. Il Milan fatica a cucire il gioco e Ibrahimovic sbraita. Male Bennacer e Calhanoglu, pessima la prova di Leao in giornata no. 

Nella ripresa lo Spezia manda in apnea la squadra di Pioli, che prima va sotto al termine di una giocata veloce degli spezini, poi prende un gol su calcio piazzato su cui Donnarumma non può far nulla. Nel finale i rossoneri provano a dare un senso al match con alcune giocate di Hernandez e Mandzukic, ma il Milan non si rende mai pericoloso. K.o brutto e difficile da gestire anche in vista del derby. 

Cade anche la Juventus di Pirlo che a Napoli viene punita da un calcio di rigore realizzato da Insigne. I bianconeri sciupano un paio di occasioni nella ripresa, poi nel finale il Napoli riesce a limitare Morata e Ronaldo, ancora a secco. Pirlo nel dopogara protesta per il rigore concesso (netto), e chiede una maggiore attenzione alla classe arbitrale. 

Gattuso salva la panchina e si rilancia in ottica quarto posto. Domani big match tra Inter e Lazio, match che vale molto per Conte, che con i 3 punti andrebbe in testa.