• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Outdoor, le vacanze dell'estate 2020

Lazio > Roma

ROMA, 10 LUG  - Il turismo all’aria aperta sembra essere l’opzione vacanziera che gli italiani preferiranno, in questa estate decisamente fuori da tutti gli standard abituali, per gli effetti diretti e indotti della pandemia. 

In Italia e non tanto lontano dalle grandi città.  In campeggio, in villaggi attrezzati, su furgoni camperati, in camper  o semplicemente in auto on the road. Questa tendenza è confermata dall’Osservatorio sul turismo open air, sulla base di un’indagine condotta   su un campione rappresentativo della popolazione italiana e un gruppo selezionato di operatori del settore. 

Del resto, il trend di questo settore è stato già in crescita nell’ultimo decennio e nell’anno trascorso presentava dati significativi, con un fatturato di otto miliardi e mezzo di euro, ripartito tra  servizi ricettivi e  servizi di ristorazione. 

Già un quarto di italiani era orientato su questa scelta. Le problematiche scaturenti dalle misure anticontagio e le difficoltà per i viaggi che richiedano spostamenti in aereo su lunghe distanze, determineranno sicuramente un incremento di tale quota di viaggiatori “en plein air”.

testo e foto di Raffaele Basile