Pakistan: monsoni causano almeno 160 vittime

795
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ISLAMABAD, 14 AGOSTO – L'Autorità nazionale per la gestione dei disastri, Ndma, ha reso not...

ISLAMABAD, 14 AGOSTO –  L'Autorità nazionale per la gestione dei disastri, Ndma, ha reso noto che in Pakistan, stretto dalla morsa della stagione dei monsoni, il bilancio delle vittime è di almeno 161 persone e 137 feriti. I dati si riferiscono dall’inizio delle piogge monsoniche, il 1 luglio, fino ad oggi. Inoltre, sono stati riscontrati danni a 320 abitazioni, strade e ponti. Il Dipartimento meteorologico del Pakistan ha avvisato che forti piogge potrebbero generare “inondazioni urbane” in varie città del Pakistan come: Peshawar, Rawalpindi, Gujranwala e Lahore ed ha invitato le autorità locali ad adottare misure precauzionali. Nelle zone colpite dalla crisi sono stati allestiti due campi di soccorso per fornire cure ed approvvigionamenti. 

In Pakistan vi sono state numerose devastanti alluvioni causate dai monsoni, con migliaia di vittime, danni e causando gravissime crisi umanitaria. I monsoni, fenomeno del tutto naturale causa ancora oggi un numero troppo alto di vittime anche a causa della totale assenza di misure precauzionali e di assistenza per la popolazione. 




Fonte immagine: meteoweb



 


InfoOggi.it Il diritto di sapere