Perugia in finale per il titolo di "Capitale europea della gioventù"

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PERUGIA, 1 MAGGIO 2015 – Il capoluogo umbro ha superato le eliminatorie per il titolo di ...

PERUGIA, 1 MAGGIO 2015 – Il capoluogo umbro ha superato le eliminatorie per il titolo di Capitale europea della gioventù (“Eyc 2018”) e accede alla seconda selezione della competizione, in lizza con altre quattro città, Cascais (Portogallo), Kecskemet (Ungheria), Manchester (UK) e Novi Sad (Serbia) - erano in gara venti città europee.

La candidatura era stata presentata lo scorso 28 febbraio 2015 dal Comune di Perugia, unitamente al Forum Regionale dei Giovani dell’Umbria (FRGU), dopo il successo dell’anno precedente, quando Perugia era arrivata tra le quattro città finaliste per l’edizione 2017.

Prossima tappa il 28 giugno 2015: entro tale data dovrà essere presentato un progetto dettagliato di eventi e attività varie in grado di coinvolgere i giovani. Le attività del 2018 verteranno su sei aree tematiche: 1) Multiculturalismo, espressione culturale ed artistica; 2) Educazione e formazione; 3) Volontariato; 4) Lavoro e imprenditorialità giovanile; 5) Youth Empowerment e dialogo interreligioso; 6) Partecipazione e giustizia Intergenerazionale. È invece in programma per il mese di novembre 2015 la scelta decisiva, che sarà rimessa a una giuria articolata, composta da rappresentanti delle istituzioni europee, ma anche di organizzazioni giovanili e del mondo universitario.

«Per la Regione Umbria - si legge in una nota ufficiale - il lavoro e l'attività di progettazione avviati dal Forum regionale dei giovani per la candidatura di Perugia, rappresenta un brillante esempio di partecipazione giovanile che, partito da Perugia, ha interessato tutta la regione, coinvolgendo un numero crescente di associazioni e soggetti in un percorso virtuoso per tutta l'Umbria».

Domenico Carelli

(Foto: europeanyouthcapital.org)

InfoOggi.it Il diritto di sapere