Rigopiano, 11 sopravvissuti. Identificate le ventinove vittime

55
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FARINDOLA, 27 GENNAIO - Sono state identificate le vittime estratte dalle macerie dell'hotel Rigopia...

FARINDOLA, 27 GENNAIO - Sono state identificate le vittime estratte dalle macerie dell'hotel Rigopiano. Erano quaranta gli ospiti presenti all'interno della struttura che nel pomeriggio del 18 gennaio è stata spazzata via da una violenta valanga.

Si sono salvati e sono stati recuperati subito il cuoco Giampiero Parete e il fattorino dell'hotel Fabio Salzetta, che al momento della tragedia erano fuori dalla struttura. All'interno dell'hotel erano invece presenti quaranta gli ospiti tra cui dodici dipendenti, il proprietario Roberto Del Rosso, il rifugiato di origine senegalese Faye Dane e 4 bambini. La ricerca è partita due settimane fa, periodo in cui sono state salvate undici persone. Tra venerdì e sabato scorso i vigili del fuoco hanno estratto 9 persone tra cui il figlio, la figlia e la moglie del cuoco dell'hotel, Giampaolo Matrone, Giorgia Galassi, Vincenzo Forti, Francesca Bronzi, Edoardo Di Carlo, Adriana Vranceanu e 4 bambini.


“Speravamo di trovare qualcuno ancora vivo", hanno dichiarato i vigili del fuoco impegnati alla ricerca degli ultimi corpi sotto le macerie dell'hotel, "anche se sapevamo bene che stavano per lasciare l’albergo e dunque erano tutti radunati da un’altra parte. Però magari qualcuno era tornato indietro, o si era attardato per qualche motivo in cucina. E se fosse stato così si sarebbe forse salvato”, hanno continuato a dire anche dopo l'ultimo corpo estratto.


La valanga ha trascinato via tutto quel che incontrava. L'hotel o meglio "quel che c’era nel resort", come comunicato da Carlo Cardinali, funzionario del corpo nazionale dei vigili del fuoco, è stato raggiunto dalle forze dell'ordine che hanno ricercato gli ospiti sotto centoventimila tonnellate di detriti.

Alessia Terzo

Immagine da meteoweb.eu

InfoOggi.it Il diritto di sapere