• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Tennistavolo Norbello: a Bratislava per la Europe Cup

Sardegna > Oristano

NORBELLO, 21 OTTOBRE 2021 - Fu nel settembre 2013 che per la prima volta nella sua storia prese un appuntamento con la Coppa Europea. Da allora la formazione femminile del Tennistavolo Norbello ha sempre varcato il confine collezionando esperienze indimenticabili perché il confronto con le altre culture pongistiche continentali è un grande motivo d’orgoglio sia per il club, sia per il territorio che rappresenta perché un centro di un migliaio di persone o poco più si è fatto conoscere in Danimarca, Russia, Paesi Bassi tanto per citare qualche staterello abbastanza lontano.

“Continuiamo con piacere, attraverso il tennistavolo, anche la promozione turistica di Norbello e di tutto il Guilcer – risalta il presidente del Tennistavolo Norbello Simone Carrucciu – che tanti buoni riscontri ha portato nelle nostre continue peregrinazioni europee. Spero che anche in Slovacchia si possa non solo centrare un risultato sportivo eclatante ma di suscitare anche l’interesse degli indigeni nel caso volessero approfondire le nostre origini. Intanto do un in bocca al lupo a noi e in particolare alle ragazze per una competizione sana e combattuta”.

 

Europe Cup Women – Girone “A”

Primo turno

venerdì - sabato 22/23 ottobre 2021

       19:30

Ore 12:30

       19:30

 

Sede di Gioco

SKST Arena – Stara Vajnorska 14 – Bratislava (Slovacchia)

Skst Bratislava (Slovacchia)

A.S.D. Tennistavolo Norbello

 

 

Tmk Tagmet Taganrog (Russia)

A.S.D. Tennistavolo Norbello

 

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello

Hujase Jaén Paraíso Interior (Spagna)

 

 

UN TRIO CHE PUO’ FARE FAVILLE

Come capita in questi frangenti si raggiunge la capitale slovacca con tanti misteri sulle ossature delle squadre avversarie che al momento dell’iscrizione inseriscono tanti nomi ma alla fine non si sa chi si ritroverà nell’arena dello SKT Bratislava. Come del resto le norbellissime che confermano la formazione che ha pareggiato con l’Eppan nella seconda giornata di andata del campionato di serie A1 femminile. Tatiana Kukulkova, atleta di origini proprio slovacche, Offiong Edem (Nigeria) e l’italo-ungherese Krisztina Nagy sono accompagnate dal presidente Simone Carrucciu.

Il primo impegno è forse quello più complicato perché sfideranno il club padrone di casa che oltre ad avere atlete autoctone, annovera ben tre pongiste norvegesi.

Quando si parla di Taganrog non si può non pensare alla lunghissima trasferta in Russia di tre anni fa che vide protagoniste Martina Mura, Gaia Smargiassi e Diana Styhar. In quell’occasione il sodalizio russo superò lo scoglio del terzo turno con discreta facilità, perché vinse anche al ritorno. In questo caso il Tmk-Tagmet schiererà solo pongiste russe.

Infine, c’è la squadra spagnola dell’Hujase Jaén Paraíso Interior con un roster più variegato con atlete iberiche, argentine, romene ed egiziane. Contrariamente agli assetti iniziali, il girone ha perso una protagonista: il team greco dell’ASEA Sarises Florinas, ritirato all’ultimo momento. Ciò non toglie che le prime due classificate passeranno il turno.