Corea del Nord, nuova minaccia al Giappone: "Lo affonderemo con il nucleare"

37
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PYONGYANG, 14 SETTEMBRE - Non si arrestano le provocazioni della Corea del Nord, che oltre ai n...

PYONGYANG, 14 SETTEMBRE - Non si arrestano le provocazioni della Corea del Nord, che oltre ai numerosi test balistici continua a minacciare Giappone e Stati Uniti. Pyongyang, che promette di usare le armi nucleari del suo arsenale per "affondare" i due paesi, "primi colpevoli" dell'ultimo round di sanzioni imposte alla Corea del Nord. 

La minaccia arriva da un comunicato emesso da un portavoce del Korea Asia-Pacific Peace Committee, che si occupa delle relazioni esterne e della propaganda del regime retto da Kim Jong-un. "Le quattro isole dell'arcipelago dovrebbero essere affondate nel mare dalla bomba nucleare del Juche", l'ideologia nord-coreana che predica la necessità di fare affidamento solo sulle proprie forze. "Non è più necessario che il Giappone esista accanto a noi. Questa è la voce dell'inferocito popolo ed esercito coreano", prosegue l'agenzia di Pyongyang nella minaccia.

Il comunicato della Korea Asia-Pacific Peace Committee prende di mira anche gli Stati Uniti, le Nazioni Unite, la Corea del Sud e l'alleanza tra Seul, Tokyo e Washington. "È arrivato il momento di annichilire gli aggressori imperialisti Usa. Riduciamo gli Stati Uniti a ceneri e oscurità", prosegue l'agenzia di Pyongyang.

Poi l’attacco al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che secondo la Corea del Nord "è diventato uno strumento per servire gli Stati Uniti" e contro la Corea del Sud, "traditori e cani degli Stati Uniti" per avere chiesto nuove sanzioni. "Il gruppo di traditori pro-americani", conclude il comunicato, "dovrebbe essere punito duramente e spazzato via con un attacco di fuoco in modo che non possa più sopravvivere".

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine infooggi.it)

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere