Francia, guida alpina rischia 5 anni di carcere per aver salvato una migrante incinta
Estero Piemonte Roma

Francia, guida alpina rischia 5 anni di carcere per aver salvato una migrante incinta

lunedì 19 marzo, 2018

TORINO, 19 MARZO 2018 - Ha prestato soccorso ad una donna nigeriana incinta di 8 mesi che tentava di entrare clandestinamente in Francia e per questo rischia 5 anni di carcere. [MORE]

A finire nei guai è una guida alpina francese, indagato dalla magistratura d'oltralpe per violazione delle leggi sull'immigrazione. A dare la notizia, con un comunicato stampa, è un'associazione umanitaria francese.

Il 10 marzo scorso, la guida ha incontrato la donna nigeriana, all'ottavo mese di gravidanza, nei pressi del passo del Monginevro, a 1900 metri di altitudine. La donna stava cercando di attraversare il confine tra Italia e Francia insieme al marito ed ai due figli piccoli, di 2 e 4 anni, sfidando il gelo e la neve.

Dato lo stato interessante della donna, la guida ha caricato l'intera famiglia in macchina con l'intenzione di raggiungere l'ospedale alle porte di Briançon, ma è stato femato da una pattuglia della Gendarmeria e condotto in caserma.

La donna, poi, è stata portata in ambulanza al pronto soccorso dove ha partorito.

Daniele Basili

immagine da riviera24.it

Autore