'Home', nuovo disco per i Train To Roots

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
[Riceviamo e pubblichiamo] CAGLIARI, 06 MARZO 2016 - Dopo l'esclusiva streaming su Rockit, è...

[Riceviamo e pubblichiamo]

CAGLIARI, 06 MARZO 2016 - Dopo l'esclusiva streaming su Rockit, è finalmente disponibile su tutte le piattaforme digitale Home, il quinto album in studio dei Train To Roots traboccante delle più disparate collaborazioni e pieno dell'energia di sempre. 

Fuori dal 4 marzo per INRI, HOME è un metaforico ritorno a casa per il gruppo sardo, che torna ad auto-prodursi scegliendo di suonare reggae “a modo suo”: roots rock reggae che fa pensare e ballare allo stesso tempo e che sporadicamente viene contaminato da sonorità e beat dell'underground elettronico moderno il tutto arricchito da una massiccia presenza di cori in pieno stile 70 revival. Per la prima volta nella discografia della band, il disco verrà distribuito globalmente da VPAL, parte dell'etichetta reggae più importante del mondo, VP Records.

Tante collaborazioni per allargare questa Home musicale; tutte persone stimate dalla band per il loro talento artistico, ma anche e soprattutto per il loro lato umano. Tra queste spiccano quelle con gli italiani Clementino, Madh e Levante, tre artisti che pur non appartenendo al mondo reggae, hanno voluto far parte di questo lavoro. Lion D e gli spagnoli Aspencat e Auxili fanno invece oramai parte della vita musicale dei Train To Roots e per questo sono stati coinvolti in questa produzione.

 “Home rappresenta lo stato di serenità e di sicurezza che ognuno di noi percepisce nella propria casa. Una casa fatta non di mattoni ma di persone, di comunità, di convivenza. Home anche perché siamo tornati a produrre la nostra musica, a prenderci noi in prima persona la responsabilità delle scelte stilistiche e delle tematiche affrontate. Ogni testo racconta situazioni di vita reale e vissuta in prima persona, dando degli spunti propositivi per affrontare le contraddizioni del sistema con maggiore consapevolezza e serenità”.

E dalla loro casa naturale, la Sardegna, arriva anche Giorgio Casu, autore dell'opera in copertina, The kiss. Artista oramai affermato a livello internazionale grazie alle sue esposizioni nelle capitali di tutto il mondo, descrive il suo quadro come “una promessa fatta a occhi chiusi, di quelle per cui il mondo scompare”.

Home è disponibile in formato digitale su tutte le piattaforme online in Europa dal 4 marzo e nel resto del mondo dal 1 aprile.

Comunicato stampa

METATRON

InfoOggi.it Il diritto di sapere