L'Europa detta le norme per la vendita di pacchetti turistici e nasce una nuova figura professionale - InfoOggi.it

Breaking News
  • Giro d'Italia, a Piancavallo vince Landa, Quintana torna in rosa
  • Rai, il Dg Campo Dall'Orto ha rassegnato le proprie dimissioni
  • Rai, terminato incontro tra Campo Dall'Orto e Padoan: dubbi su permanenza del Dg
  • Legge elettorale, torna il patto Renzi-Berlusconi? Salgono quotazioni voto anticipato
  • Segrate, aveva sparato alla testa l'ex moglie e tentato il suicidio: entrambi morti
  • Egitto, attacco a cristiani copti: bilancio provvisorio tra i 25 e i 35 morti
  • Germania-Usa, i difficili rapporti tra Trump e Merkel tra i nodi principali del G7
  • Siria, raid Coalizione a guida Usa: uccisi almeno 35 civili
  • G7 di Taormina, confronto tra i leader. Gentiloni: "Chiediamo risultati"
  • Taranto: approdati 465 migranti
  • Trump: "war room" nella West Wing della Casa Bianca
  • Lamezia Terme, confiscata villa a esponente della 'Ndrangheta
  • Sri Lanka, almeno dieci morti per forte maltempo e valanghe
  • Segrate, spara alla ex moglie e tenta di suicidarsi
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

L'Europa detta le norme per la vendita di pacchetti turistici e nasce una nuova figura professionale

L\'Europa detta le norme per la vendita di pacchetti turistici e nasce una nuova figura professionale
0 commenti, , articolo di , in In giro per il mondo

20 marzo 2017 - Dal prossimo luglio entrerà in vigore la Direttiva dell’Unione europea sui pacchetti turistici. Con la direttiva, si va verso una decisa armonizzazione legislativa in materia di vendita di vendita di prodotti legati al turismo.

Troppo spesso si oscilla tra responsabilità delle agenzie di viaggio e degli altri soggetti coinvolti nella vendita di un pacchetto turistico e i clienti ne fanno le spese loro malgrado.

Una nuova figura professionale, quella del “Trader” si fa strada. Secondo la normativa comunitaria, tale professionista , sotto forma di persona fisica o di ente, sarà responsabile in prima persona verso il viaggiatore e sarà tenuto ad offrire ad esso ampie garanzie nei casi di rimpatrio dall’estero e in tutte le ipotesi di rimborso.

Possibile ed auspicabile che a seguito dell’entrata in vigore della norma comunitaria, si provveda a livello nazionale ad una puntuale regolamentazione per l’accesso alla figura professionale del Trader turistico, a tutto vantaggio del viaggiatore spesso disorientato dal gioco delle scatole cinesi degli operatori tdi settore, quando le cose non vanno nel verso giusto.

Raffaele Basile

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image