Meteo: Dal Sahara bollenti masse d'aria con punte di 40°C. Ecco le regioni coinvolte

2112
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Anche se di breve durata, una veloce ondata di caldo africano colpirà alcune regioni del nostr...

Anche se di breve durata, una veloce ondata di caldo africano colpirà alcune regioni del nostro Paese. Bollenti masse d'aria provenienti direttamente dal deserto del Sahara infatti, provocheranno una decisa impennata delle temperature fino a toccare punte prossime ai 40°C. Cerchiamo allora di capire nel dettaglio le regioni coinvolte. Geograficamente parlando, ben sappiamo come le zone più vicine all'Africa siano il Sud e le due isole maggiori.

Saranno proprio queste le aree dove l'anticiclone subtropicale colpirà in modo più diretto. La giornata più calda sarà quella di venerdì 2 agosto. Molte zone interne della Sardegna, della Sicilia orientale, della Calabria e della Puglia, vedranno i termometri salire fino a toccare punte prossime ai 40°C. Mitigate invece dalle brezze marine saranno le coste, dove il clima risulterà ovviamente meno rovente. Attenzione perché farà comunque caldo sul resto del Sud dove si potranno facilmente raggiungere picchi di 36- 38°C. 

Coinvolto in parte il Centro come Roma e Firenze ad esempio, città che faranno registrare picchi intorno ai 34-35°C. Tuttavia, già nel corso del successivo Weekend, ecco che i termometri subiranno una provvidenziale stemperata per poi attestarsi su livelli più consoni al periodo. Praticamente fuori dal coro invece tutto il Nord Italia dove le roventi masse d'aria sahariana non riusciranno a far sentire la loro influenza e questo anche a causa di una resistenza da parte delle correnti più miti ed umide atlantiche che continueranno a condizionare il quadro meteo climatico. Sulle regioni settentrionali dunque, ci attendiamo non solo una maggior incertezza sul fronte meteo, ma temperature decisamente inferiori.
Notizia segnalata da: (iLMeteo)

InfoOggi.it Il diritto di sapere