In vendita la nuova Barbie messicana ispirata al Dia de los Muertos

1404
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
La casa statunitense Mattel, considerata una tra le più grandi produttrici di giocattoli nel mondo,...

La casa statunitense Mattel, considerata una tra le più grandi produttrici di giocattoli nel mondo, rende omaggio ancora al Messico, con una nuova manifestazione d'amore verso questa terra e i suoi abitanti.

 Da oggi, 12 settembre, sarà disponibile nei negozi e online,  in un'edizione limitata, la Barbie ispirata al tradizionale Dia de los Muertos. La bambola per eccellenza, vestirà i panni e avrà le sembianze di Catrina, una figura creata nel 1912 dal vignettista Josè Guadalupe Posada e oggi riconosciuta in tutto il mondo come icona della celebrazioni di questo giorno. Continua l'impegno della Mattel di dare omaggio alle donne che hanno fatto la storia, alle donne che si sono tramutate in esempio non solo per le donne stesse, ma per tutti. La casa produttrice è da sempre in prima linea nel toccare temi delicati e molto femminili come purtroppo il cancro ma anche nel ripercorrere le tradizioni di diversi Paesi come in questo caso la festa nazionale del Dia de Muertos, il giorno dei morti.

 Con un bellissimo vestito lungo, ricamato e decorato con fronzoli, fiori e farfalle si presenta così la Catrina-doll, completata da una corona con le farfalle monarca e il fiore cempasuchil, come da tradizione, in onore dei simboli di questa particolare tradizione messicana che è stata nominata Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell'Unesco. Una grande gioia non soltanto per le bambine, ma per tutti i collezionisti del genere.

Si ripropone il sortilegio d'amore che il Messico induce alla Mattel, infatti già nel marzo 2018 in un'edizione speciale, la classica Barbie si ispirò a due donne messicane, due icone mondiali: la golfista Lorena Ochoa e l'indimenticabile Frida Kahlo (1907-1954). 

Laura Fantini

fonte immagine dalweb

InfoOggi.it Il diritto di sapere