"Vietato Fumare": a Chiaravalle il primo a contravvenire il Tribunale

12
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CHIARAVALLE (CZ), 6 APRILE - Tribunale di Catanzaro, sezione distaccata di Chiaravelle Centrale.&nbs...

CHIARAVALLE (CZ), 6 APRILE - Tribunale di Catanzaro, sezione distaccata di Chiaravelle Centrale. È proprio il palazzo di giustizia, questa volta, a venir meno o meglio a soprassedere su una delle regole più importanti del vivere civile! Il "Vietato fumare" si legge, ormai, in tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, dove chiunque voglia fumare una sigaretta deve recarsi all'aperto. 

La legge prevede una sanzione amministrativa per i contravventori, ma capita che in alcuni posti non sia del tutto rispettata. Entrando nel palazzo del Giudice di Pace di Chiaravalle, infatti, si legge immediatamente "Vietato Fumare", peccato che sotto a questo avviso ce ne sia un altro: "Si prega cortesemente di non buttare mozziconi per terra". Impossibile che chi fuma fuori dal palazzo entri per poi gettare i mozziconi sui gradini. È evidente che chi fuma lo fa pre le scale. Ma ci chiediamo: quelle non sono anche un luogo pubblico? Chi sale le rampe per raggiungere la segreteria o le aule, non ha diritto all'aria pulita? 

Forse c'è una spiegazione che noi non abbiamo ravvisato e che il Tribunale di Catanzaro, Sezione distaccata di Chiaravalle, vorrà darci.

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere