A Policoro terza edizione del Premio Heraclea 2014

56
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Policoro- 29 Luglio 2014- Premiare i talenti lucani che si sono distinti in Italia e nel mondo...

Policoro- 29 Luglio 2014-  Premiare i talenti lucani che si sono distinti in Italia e nel mondo nell’ambito dell’arte e della cultura. E’ questo l’obiettivo del Premio Heraclea, giunto alla terza edizione che si svolgerà sabato 2 Agosto dalle ore 21,30 sul lungomare di Policoro (Mt).
“Un premio per evidenziare le qualità dei lucani. Un popolo geneticamente poco esibizionista. Come scriveva Leonardo Sinisgalli, Il lucano, più di ogni altro popolo, vive bene all'ombra”, spiega Mario Carlo Garrambone , ideatore e direttore artistico dell’evento.
Un gran Galà in cui cultura, arte, musica e immagini accompagneranno alla scoperta della storia, delle tradizioni e delle bellezze della Magna Grecia Lucana. Quest’anno tra i premiati ci sarà, la cantante lirica Grazia Doronzio, nata a Stigliano e diplomatasi al Conservatorio Rossini di Pesaro. La sua carriera è un crescendo di successi. Dopo aver debuttato come Mimì ne “La Bohème” al Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, partecipa al concerto per il 15° anniversario della caduta del Muro di Berlino al Castello di Wolfsburg in Germania. I recenti impegni includono: il “Requiem di Mozart” con la Boston Symphony Orchestra diretta da James Levine e a Bergamo con l'Orchestra del Teatro alla Scala, Liù in “Turandot” al Metropolitan Opera, Isifile nel “Giasone di Cavalli” alla Chicago Opera, Zerlina in “Don Giovanni” al Belcanto Festival di Rieti sotto la direzione di Kent Nagano e Micaela in “Carmen” al Festival di Savonlinna. Sono solo alcune delle tappe importanti della sua vita artistica. Ma anche il giovane, Marco REGINA nato a Matera, un creativo inserito nella Dreamworks a Los Angeles, importante casa di produzione fondata e diretta da Steven Spielberg, per conto della quale dà l'anima ai numerosi personaggi dei film prodotti. In cinque anni ha partecipato a decine di successi. Tra i più famosi: "Shrek 4" (animando Shrek), "Kung Fu Panda" (animando Po, il panda), "Il gatto con gli stivali" (animando il gatto), "Le cinque leggende" (il Babbo Natale tatuato) e ha appena terminato "Dragon Trainer 2" (How to Train Your Dragon), scritto e diretto da Dean DeBlois. Il primo Dragon Trainer è stato candidato all'Oscar nel 2011 come miglior film di animazione, ha incassato 490 milioni di dollari ed è diventato il più grande successo della DreamWorks. Premio anche per il chitarrista di formazione classica, Federico Ferrandina, autore, arrangiatore e produttore artistico.
Ferrandina svolge la sua intensa e multiforme attività musicale tra l'Italia e gli USA, muovendosi in ambiti che vanno dal jazz di avanguardia fino al pop ed al rock internazionale, passando per la composizione di musiche per il cinema e per il teatro. Ha inoltre firmato la colonna sonora del film “Dallas Buyers Club” del regista canadese Jean-Marc Vallée, pluripremiato agli Oscar con tre riconoscimenti (Miglior attore protagonista, Miglior attore non protagonista, Miglior trucco e acconciatura) su un totale di sei candidature. Nell'ottobre del 2012 gli è stato assegnato il Global Music Award of Excellence per il brano strumentale Paradigma ed il Global Music Award of Merit per la canzone What We Are.
Tra i premiati anche l’attore, Claudio SANTAMARIA, originario di Senise.
Tra i suoi lavori più importanti ricordiamo nel 1997 in "L'ultimo capodanno" di Marco Risi. Da lì i primi ruoli cinematografici importanti con l'opera prima di Muccino "Ecco fatto", Bernardo Bertolucci e così via. Si afferma subito anche in televisione con "Almost blue" e "L'ultimo bacio" di Muccino (per cui riceve una candidatura al David di Donatello). Continuano importanti lavori nel cinema d'autore come "Apnea" di Roberto Dordit e "Ma quando arrivano le ragazze?" di Pupi Avati. Nel 2005 grande successo con "Romanzo Criminale" di Michele Placido, che gli vale il Nastro d'Argento come miglior attore protagonista. E ancora nel 2009 con Muccino con "L'ultimo bacio" seguito poi da "Le cose che restano" di Gianluca Maria Tavarelli e tanti altri successi cinematografici, televisivi e teatrali.
Altri saranno ancora i protagonisti del grande palco del palco Heraclea., dal giornalismo al cabaret. Una serata di spettacolo a 360 gradi che sarà condotta da Savino Zaba di RAI 1.

Anna Giammetta

InfoOggi.it Il diritto di sapere