Abruzzo, in arrivo una Film Commission per la regione

37
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PESCARA, 19 MARZO 2015 – È in arrivo una film Commission regionale. Secondo quanto dich...

PESCARA, 19 MARZO 2015 – È in arrivo una film Commission regionale. Secondo quanto dichiarato da Giancarlo Zappacosta, capo dipartimento del settore Trasporti, Mobilità, Turismo e Cultura della Regione, è in arrivo una norma di finanziamento per il rilancio dell’audiovisivo. La proposta è stata presenta in occasione del IV Meeting Internazionale dei produttori indipendenti, svoltosi a Pescara dal 12 al 15 marzo.

«ll disegno di legge che prevede la costituzione della Film Commission regionale è già pronto e a breve andrà in Consiglio regionale, così come la norma finanziaria specifica per l’audiovisivo che prevede un fondo per sostenere il settore» ha annunciato Zappacosta a margine dell’evento «Il nostro territorio negli anni ha ospitato diverse produzioni cinematografiche e televisive, ma ora vogliamo lavorare affinché l’Abruzzo diventi un vero e proprio punto di riferimento per la produzione nazionale. Abbiamo straordinarie professionalità che vogliamo valorizzare e mettere a disposizione di chi deciderà di girare da noi, insieme a un territorio che a pochi chilometri di distanza offre il mare, la montagna e borghi bellissimi». La proposta è stata pienamente accolta da Marta Caphello, presidente dell’Agpci – Associazione giovani produttori cinematografici indipendenti – che ha confermato tutto il suo sostegno per l’iniziativa.

La proposta prevederà una struttura completamente pubblica, interna quindi alla Regione Abruzzo, che porterà alla nascita di una Fondazione, grazie agli accordi con il Ministero dei Beni Culturali. Da qui ci sarà un’apertura verso i privati con lo scopo di rappresentare un punto d’incontro per le produzioni nazionali e internazionali e per i professionisti del settore. Zappacosta ha ricordato che «occorrerà superare i personalismi del passato che hanno consentito che la Film Commission nata nel 2000 venisse inglobata in una struttura che non ha voluto espandersi e che, di fatto, è rimasta a margine del movimento legato alle produzioni audiovisive».

In occasione della svolta cinematografica, è stato inoltre ricordato che autori del calibro di Dustin Hoffman e Robert De Niro saranno proprio in Abruzzo, precisamente a Sulmona e sulla zona costiera, per girare il nuovo film di Paul Sevino, One more time.

Pezzopane: “Bene, ma non dimenticate il passato”

La senatrice Stefania Pezzopane si è detta soddisfatta della nuova iniziativa regionale, tuttavia invita a non dimenticare quanto è già stato fatto per l’Abruzzo. «La Film Commission esisteva, ed era a L’Aquila, istituita dal Comune nel 2001. Purtroppo la Regione non volle mai riconoscerla come legge» annuncia la Pezzopane, aggiungendo anche «sono contenta che ci sia una giunta regionale che, anzi mortificare e cancellare, promuovere. Tuttavia, vorrei sottolineare che non siamo all’anno zero. Abruzzo Film Commission ha operato con competenza e professionalità e con un bagaglio umano e culturale per diversi anni. Un patrimonio che non possiamo lasciar cadere nell’oblio. E’ giusto che l’esperienza già fatta pesi e conti. Come è giusto non mortificare le professionalità che vi hanno lavorato e che vanno valorizzate». La Pezzopane ricorda in particolare l’esperienza della “Città di cinema” aquilana e il Festival di Sulmona, per citare solo due tra le realtà più importanti della regione che si sono distinte in campo cinematografico.

Erica Benedettelli

[immagine da reteabruzzo.com]

InfoOggi.it Il diritto di sapere