Al via il Torino Jazz Festival: in 6mila per il concerto d'esordio

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 26 APRILE 2014 - Nella giornata di ieri ha avuto inizio la terza edizione del Torino J...

TORINO, 26 APRILE 2014 -  Nella giornata di ieri ha avuto inizio la terza edizione del Torino Jazz Festival, appuntamento annuale ideato e voluto dall'assessore alla Cultura Maurizio Braccialarghe. La manifestazione durerà fino al prossimo giovedi 1° maggio, e ospiterà numerosissimi musicisti e altri artisti, in una cornice composta da concerti, jam session e workshop, ma anche dalla presentazione di libri e lezioni di ballo.

Il primo concerto gratuito si è tenuto proprio ieri pomeriggio in piazza Castello, dove si sono esibiti il sassofonista e clarinettista Gianluigi Trovesi e la Filarmonica Mousiké in uno spettacolo basato sulla fusione di due generi, il jazz e la musica operistica. Ad avvicinarsi al palco sono stati in molti, appassionati e non, e gli organizzatori hanno fatto sapere che in piazza si sono riunite circa 6mila persone.

In occasione della ricorrenza del 25 aprile, il TJF ha proposto anche un prologo del vernissage del festival dedicato alla Liberazione. Per l'evento, la lettura dei testi della Resistenza è stata alternata alla musica e ai suoni anni Trenta e Quaranta della Bing Band Theory.

Infine, in serata, si è lasciato spazio alla personalità di Daniele Sepe e della "Rote Jazz Fraktion". L'assessore Braccialarghe, parlando delle musiche radicali di Sepe ha affermato che si tratta del "personaggio giusto per una serata di questo genere".

Una buona partenza, quindi, per l'evento torinese, che quest'anno propone un programma energico e basato sulla commistione di diversi stili e linguaggi musicali, con l'obiettivo di affascinare, divertire e far ballare il proprio pubblico. Il programma completo è visionabile sul sito del Torino Jazz Festival.

Valentina Vitali

(Foto: noigiovani.it)

InfoOggi.it Il diritto di sapere