Al Vo' on the Folks arriva Mariel Martinez

45
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BRENDOLA 20 FEBBRAIO - Da Buones Aires a Vicenza: arriva alla Sala della Comunità di Brendola...

BRENDOLA 20 FEBBRAIO - Da Buones Aires a Vicenza: arriva alla Sala della Comunità di Brendola, per la XXIII edizione del Vo’ on the Folks, Mariel Martinez in scena sabato 3 marzo con il Fabian Carbone Ensemble. Dopo il folk anglosassone dei 4Square e l’incontro tra la tradizione andalusa e quella araba di Hamid Ajbar Arab Flamenco, il terzo atto della rassegna diretta da Paolo Sgevano ospita la cantante argentina e il trio guidato dal compositore Fabian Carbone, virtuoso del bandoneon e collaboratore di grandi personalità della musica latinoamericana come Fito Páez, Shakira, Enrique ed Estrella Morente, Plácido Domingo, Pedro Guerra, Joaquín Sabina e Nacha Guevara, solo per citarne alcuni. A completare la formazione, Rocio Terran al pianoforte e Davide Merlin al violino. 

Con 6 album all’attivo - prodotti dal famoso producer e compositore Litto Nebbia e registrati in Argentina, Francia e Spagna per la label Melopea - il gruppo presenta una interessante rielaborazione di tango e omaggi ai maestri della tradizione argentina, in particolare Anibal "Pichuco" Troilo. Nell’unica tappa italiana di questo tour, Mariel Martinez & Fabian Carbone Ensemble presentano l’ultimo lavoro discografico, "Templanza”. Un album dove la voce raffinata della Martinez si sposa alla perfezione con i meravigliosi arrangiamenti originali dell'Aníbal Troilo Orchestra. Tra tanghi, poesie, echi della tradizione latinoamericana e sonorità che si avvicinano al jazz, la maturità interpretativa di Mariel Martinez offre al pubblico un progetto musicale pieno di eleganza, sensibilità e virtuosismo.

Organizzato dalla Sala della Comunità di Vo’ di Brendola e Frame Evolution, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura e la Cassa Rurale e Artigiana di Brendola, il “Vo’ on the Folks” rappresenta uno spazio privilegiato per la riscoperta e la tutela di preziose tradizioni musicali da conservare e tramandare, rilette in chiave contemporanea.


(notizia segnalata da Umberto Di Micco)

InfoOggi.it Il diritto di sapere