• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Alitalia, vertice a Palazzo Chigi: capitale potrebbe aumentare a 300 Mln

Sicilia

ROMA, 30 LUGLIO 2014 - Si svolgerà alle 11.00 a palazzo Chigi un vertice convocato dal governo, in merito alla trattativa per l'accordo Alitalia-Etihad. Il vertice sarà coordinato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, e vi prenderanno parte anche il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, i vertici della compagnia aerea e quelli delle banche coinvolte nell'operazione e Poste Italiane.[MORE]

L'obiettivo dell'incontro è quello di arrivare a concludere un'operazione la cui scadenza è fissata per domani 31 Luglio 2014. Già ieri lo stesso Maurizio Lupi aveva dichiarato: "Non credo ci saranno altri giorni, anche perchè i tempi erano chiari a tutti, sindacati, soci e banche". "L'alternativa è molto chiara e lo devono sapere tutti: o il baratro o lo sviluppo. Non ci sono alre possibilità". "Anche i soci privati devono chiudere - ha continuato Lupi - e dare risposte rapide. Anche per loro il tempo è scaduto".

Poste Italiane, guidata dall'ad Francesco Caio, ha intanto fatto sapere: "Abbiamo lavorato nelle ultime settimane, sempre con grande spirito di collaborazione" per "trovare una soluzione che sia in linea e soddisfi le logiche industriali di Poste Italiane azienda pubblica". "La struttura è stata definita in tutte le sue caratteristiche e come sempre nella definizione di questo tipo di accordi, vanno ora messi a punto i dettagli tecnici per renderla esecutiva".

AGGIORNAMENTO ORE 19.50: Una nuova ipotesi sarebbe emersa durante il vertice a Palazzo Chigi. L'aumento del capitale di Alitalia potrebbe salire a 300 Milioni. In questo modo, si risponderebbe alle richieste di Etihad. Emerge inoltre che 70 Milioni sarebbero a carico delle Poste Italiane. Ciò nonostante, qualora si prendesse in considerazione questa ipotesi, sarà necessario un nuovo pronunciamento sia dell'assemblea degli azionisti che del consiglio di amministrazione.

(Foto dal sito challenges.fr)

Katia Portovenero