Aosta, Trenitalia minaccia tagli se non sarà coperta l'IVA

2
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AOSTA, 24 LUGLIO 2014 – L'assessore regionale ai trasporti Aurelio Marguerettaz ha fatto...

 AOSTA, 24 LUGLIO 2014 – L'assessore regionale ai trasporti Aurelio Marguerettaz ha fatto sapere che i 9,6 milioni di euro stanziati dalla regione per l'assestamento di bilancio 2014 potrebbero risultare insufficienti a garantire il contratto con Trenitalia, la quale minaccia tagli se, alla somma menzionata, non venisse aggiunta la somma di tre milioni di euro, che andrebbero a coprire l'IVA.

I possibili tagli andrebbero a sforbiciare il 58% di corse sull'Aosta-Pré-Saint-Didier e il 9% sull'Aosta-Chivasso, oltre a una seconda tranche di tagli dell'80% sull'Aosta-Pré-Saint-Didier e del 4% circa sull'Aosta-Chivasso. I sindacati sono particolarmente preoccupati per i disagi che andrebbero a crearsi specie per i pendolari e gli studenti, oltre ai lavoratori del settore. In particolare, stando ai tagli, si potrebbero perdere circa 15 posti di lavoro. Cgil e Cisl avevano già chiesto un incontro con Trenitalia lo scorso luglio, e sembrano voler tornare alla carica. Sul tavolo di confronto, i sindacati chiedono di migliorare il servizio ferroviario creando anche maggiore cooperazione con la regione Piemonte.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere