Ballottaggi, i risultati: a Ferrara vince la destra, il centrosinistra tiene Livorno

826
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 10 GIUGNO - I ballottaggi per le elezioni in 186 comuni italiani hanno visto trionfare il cent...

ROMA, 10 GIUGNO - I ballottaggi per le elezioni in 186 comuni italiani hanno visto trionfare il centrodestra nel capoluogo toscano, la destra nella città di Ferrara per la prima volta dal Dopoguerra, la sinistra a Livorno – con il candidato del Partito Democratico Luca Salvetti – e il Movimento 5 Stelle a Campobasso, nell’ unico ballottaggio in cui era in corsa, con Roberto Gravina.

Lo stesso neosindaco del capoluogo molisano Gravina ha lanciato un messaggio agli alleati di governo: "Ora per la Lega tira una brutta aria". Matteo Salvini invece, su Twitter, ha elogiato le "straordinarie vittorie della Lega ai ballottaggi" affermando: "Abbiamo eletto sindaci dove governava la sinistra da settant'anni". 

Anche il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, esprime la sua soddisfazione sui social: "belle vittorie e belle conferme". Zingaretti ha inoltre ribadito che "l'alternativa a Salvini c'è ed è un nuovo centrosinistra".

I ballottaggi però hanno registrato un calo dell'affluenza rispetto al primo turno: -16% anche dovuto al weekend soleggiato.

Altri risultati vedono il centrosinistra confermato a Prato, Reggio Emilia, Cesena e Cremona. Ad Avellino, dove la sfida era interna al centrosinistra, vince per pochi voti Gianluca Festa, sostenuto da liste civiche di centrosinistra, su Luca Cipriano, sostenuto da Pd e altre liste civiche.

A Biella vince il candidato di Lega, Fi e Fdi, Claudio Corradino. Anche in Umbria il centrodestra vince per 4-1, lasciando al centrosinistra solo Gubbio. Vince la Lega anche a Potenza con Mario Guarente, che rilancia uno slogan diffuso nel capoluogo lucano: "Prima gli ultimi è anche un nostro slogan".

Federico Ferro

fonte immagine controradio.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere