• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Beach Soccer: Lignano Sabbiadoro esalta la Colosseum sola in testa nel girone B della Serie A Enel

Friuli Venezia Giulia

Lo scontro al vertice del raggruppamento settentrionale, che chiude la due giorni friulana, sorride ai capitolini. La Serie A Enel si prende due settimane di pausa per le qualificazioni Mondiali cui prenderà parte l’Italbeach. Si torna in campo a Catanzaro Lido il 21 luglio con le squadre del centro sud.

Lignano Sabbiadoro (UD), 28 giugno 2012 – Si è conclusa con la vittoria dell’Active Network Colosseum sul Viareggio la seconda tappa del girone B (centro nord) della serie A Enel, andata in scena ieri e oggi a Lignano Sabbiadoro, location storica del beach soccer targato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti. Un evento che si è disputato in mezzo alla settimana per permettere alla nazionale italiana di partire per Mosca per le qualificazioni al Mondiale 2013 e che ha chiuso la prima parte del calendario 2012 prima di ritrovare il campionato con le formazioni del girone centro sud a Catanzaro Lido il 21 e 22 luglio.

La massiccia presenza di pubblico e l’ottima organizzazione offerta anche in questa occasione hanno fatto il paio con le spettacolari giocate dei migliori beachers al mondo. In particolare, nello scontro che è valso il primo posto nel raggruppamento settentrionale, in campo c’erano ben 10 nazionali azzurri, 1 brasiliano e 2 spagnoli e le emozioni non sono ovviamente mancate nonostante il risultato non sia di quelli canonici del beach soccer (2-0). L’Active Network Colosseum è partita bene chiudendo la prima frazione in vantaggio di un gol firmato da Kuman, poi nella ripresa ha raddoppiato con Leghissa che ha appoggiato in rete un facile pallone respinto dalla traversa su tiro di Pasquali. Ma è nelle retrovie che i romani hanno conquistato questo importante successo contro freschi vincitori della Coppa Italia Enel.

Laddove con la Sambenedettese, nella gara di sabato, Della Negra aveva rimproverato i suoi per alcuni black out che hanno denotato la non perfetta gestione del match, contro la più quotata Viareggio i capitolini hanno giocato con accuratezza in tutti i reparti, con le giuste scalate difensive, imbrigliando i “furetti” ed i “giocolieri” della squadra di Santini. Lasciare a secco l’attacco bianconero è un risultato che la dice lunga sull’ottima prestazione complessiva della Colosseum.

Di contro il Viareggio non ha certo demeritato e nel prosieguo della stagione avrà ancora diverse occasioni per tentare di riprendersi la vetta del girone. Soddisfatti della due giorni di Serie A Enel gli organizzatori locali dell’Apd Ludos. Il presidente Edy Paschetto si è espresso positivamente circa i risultati del primo evento dell’estate lignanese: “Nonostante si sia giocato per la prima volta un turno infrasettimanale, abbiamo avuto una buona risposta da parte del pubblico; il bello di questo gioco sta nel regalare un prodotto sempre fresco e appassionante e ciò non è mancato anche in questa occasione”. “Voglio ringraziare ancora una volta la FIGC-LND – ha concluso Paschetto – per aver riportato a Lignano il circuito ufficiale del beach soccer italiano, così come tutti gli atleti che ci hanno regalato giocate spettacolari”.[MORE]

Estrema soddisfazione è stata esternata anche dal primo cittadino lignanese Luca Fanotto, accompagnato dal suo vice nonché Assessore allo Sport Vico Meroi: “Queste manifestazioni sportive per Lignano rappresentano un valore aggiunto, d’altronde è più di 10 anni che questa località ha una vocazione per associare il turismo alle attività sportive; la volontà è di proseguire su questa strada grazie anche ai fondi regionali: l’obiettivo è quello di costruire un nuovo impianto nel quale disputare tantissimi eventi”.

La tappa di Lignano Sabbiadoro ha rappresentato il giro di boa della stagione 2012 per il beach soccer targato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti, offrendo anche lo spunto al Coordinatore del Dipartimento Santino Lo Presti per fare il bilancio dei primi quattro eventi: “Il campionato sia da un punto di vista organizzativo che tecnico ci sta dando grandi soddisfazioni, noto con piacere che i più grandi giocatori del mondo hanno voluto dare nuovamente fiducia al nostro tour e che, parallelamente, come dimostrano le convocazioni in Nazionale del Commissario Tecnico Massimiliano Esposito, ci sono diversi giovani italiani che stanno crescendo. Un ultimo dato mi preme sottolineare: nella prima parte di questa estate a vincere è stato il fair play perché non è stato registrato alcun caso di rilievo per la giustizia sportiva ed una conseguente drastica diminuzione delle sanzioni rispetto agli anni passati”.

Tornando ai verdetti del campo della 4^ giornata di gare del raggruppamento settentrionale della Serie A Enel, la Sambenedettese ha conquistato i primi 3 punti della stagione superando l’Alma Juventus Fano nel derby marchigiano. Tavares, Maginho e Serginho costruiscono, Ruspantini difende e la Samb si mette nelle migliori condizioni per affrontare le ultime 3 partite davanti al proprio pubblico dal 27 al 29 luglio dove, vincendo almeno due gare, potrebbe centrare l’obiettivo della qualificazione alla Poule Scudetto.

Di contro al Fano, che ieri ha osservato il turno di riposo, non è bastato il solito Zandri, prolifico come durante la prima tappa a Viareggio. Sono arrivati i primi tre punti anche per il Friuli che, davanti al pubblico di casa, la spunta al termine di una gara complicata e rocambolesca contro una generosa Clodiense. A far la differenza, nonostante le ottime prestazioni di Destro e Zecchinato dei veneti, è stata l’esperienza di giocatori come Longo e Casarsa che oltre a mettere in pratica quello che hanno imparato in tanti anni di beach soccer hanno guidato i giovani soprattutto nella gestione dell’incontro. Nella giornata conclusiva della tappa di Lignano, otre ai numerosi gadget Beretta e Peroni, il fornitore tecnico della Serie A Enel HS only for football ha consegnato i premi (abbigliamento sportivo) ai giocatori che si sono distinti nelle cinque diverse categorie: Passion a Leghissa della Colosseum, Energy a Tavares della Sambenedettese, Power a Valenti del Viareggio, Fair Play a Casarsa del Friuli e Respect a Zecchinato della Clodiense.

Le gare

Active Network Colosseum-Viareggio 2-0 (1-0, 1-0, 0-0)

Colosseum: Del Mestre, Sinagra, Ddì, Torres C., Leghissa, Pasquali, Soria, Maradona, Caretto, Marconato, Quadrini. All. Della Negra.
Viareggio: Carpita, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai Simone, Florio, Gori, Marinai Stefano, Marrucci Mirko, Valenti, Marrucci Matteo, Pacini, Battini. All. Santini.
Arbitri: Bonavita e Valgiusti di Forlì.
Reti: 9’ pt Kuman (C), 4’ st Leghissa (C).

Inizia all'insegna dell'equilibrio la sfida tra le prime della classe del girone nord, due tra le formazioni più forti del campionato di serie A Enel, due delle pretendenti alla vittoria finale. La posta in palio è altissima: rimanere a punteggio pieno in vetta al girone B (centro nord) del campionato targato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti. Fino al 9’ grande equilibrio sulla sabbia della Beach Arena, tecnica, corsa e cuore per Colosseum e Viareggio. Ma quando le squadre sembrano non riuscire a trovare la via del gol la gara si sblocca con un passaggio di Maradona per il "folletto" Kuman, abile a sgusciare via dalla difesa avversaria e regalare la prima perla ai capitolini. Un minuto più tardi il Viareggio prova a sorprendere Del Mestre con un tiro insidioso di Di Tullio ma il portiere friulano non si fa ingannare. Nei minuti finali più Colosseum e più cuore dei bluverdeoro che con Maradona sfiorano il raddoppio.

La squadra di mister Della Negra rientra sulla sabbia con la stessa marcia in più e dopo quattro minuti firma anche il raddoppio con Leghissa: il Viareggio soffre la maggior forza mentale e fisica degli avversari. Su punizione Di Tullio tenta di accorciare le distanze ma sulla linea il colpo di testa di capitan Cristian Torres nega il gol ai viareggini. Al 12' Simone Marinai tenta di sorprendere Marconato con un tiro al volo ma il portiere romano si oppone e così si va al secondo riposo sul risultato di 2-0 per la Colosseum. Ultimi 12’ nell'arena di Lignano: ancora tanta Colosseum e qualche occasione viareggina ben contenuta dai bluverdeoro che mantengono la concentrazione altissima. Una prova corale per la squadra di mister Della Negra che gestisce al meglio le forze e dalla panchina guida i cambi con il ritmo giusto. Finisce così sul 2-0 il big match contro Viareggio.
---------------

Friuli-Clodiense 6-5 (0-1, 3-2, 2-2)

Friuli: Comello, Celanti, Casarsa, Damiani, Taviani, Imazio, Tirelli, Zentilin, Dessì, Orzan, Longo. All. Casarsa.
Clodiense: Miotto, Nordio, Bernardi, Bozzato, Destro, Veronese, Tiozzo, Zecchinato, Fiorindo, Memmo, Doria, Donà. All. Boscolo.
Arbitri: Fregola di Gallarate e Frau di Carbonia.
Reti: 7’ pt Destro (C), 2’ st Destro (C), 3’ st Longo (F), 7’ st Damiani (F), 10’ st Casarsa (F), 11’ st Zecchinato (C), 12’ st Casarsa (F), 4’ tt Dessì (F), 6’ tt Imazio (F), 9’ tt Zecchinato (C), 1’ tt Destro (C).
Note: Espulso al 12’ tt Destro (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Destro (C).

Primo tempo equilibrato quello fra Friuli e Clodiense, co i veneti che si rendono pericolosi in diverse occasioni, tanto da passare in vantaggio con Destro che sblocca l’incontro al 7’. Il numero 9 dei lagunari infila la porta avversaria con un tocco maldestro ma efficace. I friulani non riescono ad esprimersi sui livelli che vorrebbe il giocatore-allenatore Marco Casarsa ed al 2’ della ripresa subiscono anche il raddoppio ad opera ancora di Destro. Per far rialzare la testa al Friuli ci pensa 1’ dopo Longo su calcio da fermo. Ancora i friulani al 5’ con Damiani che s’invola sulla fascia sinistra, arriva al tiro in diagonale ma Tiozzo risponde dimostrando di avere un grande istinto.

La pressione di Imazio & Co si fa sempre più incessante e Dessì al 6’ colpisce il palo alla sinistra dell’estremo difensore avversario. Lo sforzo del Friuli viene premiato poco dopo con Damiani che indovina la traiettoria giusta da fuori area. Col passare dei minuti si guadagna la sua buona dose di applausi il portiere della Clodiense che in due occasioni salva la sua porta ed il risultato di parità. Ma prima del riposo la rimonta dei friulani viene perfezionata dal piattone di destro su punizione di Casarsa. Ancora emozioni quasi allo scadere con Zecchinato che riporta in parità l’incontro su calcio da fermo, ma Casarsa non ci sta e riporta avanti i suoi a file di sirena. Ad inizio di terzo tempo Destro ha sui piedi la palla che potrebbe dare l’ennesima svolta all’incontro ma perde il tempo giusto e consente a Comelli di intervenire con i piedi. D’ora in avanti la Clodiense cala minuto dopo minuto e permette l’allungo agli avversari: prima Dessì poi Imazio con due tiri da fuori fanno prendere il largo al Friuli. Quando sembra tutto deciso però i veneti hanno un sussulto d’orgoglio e nel giro di 2’ si riportano sotto con Zecchinato e Destro, ma ormai è troppo tardi ed i friulani possono brindare al primo successo in questo campionato.

--------------------

Alma Juventus Fano-Sambenedettese 5-7 (3-4, 0-0, 2-3)

Fano: Valentini, Vampa N., Berardi, Urbinelli, Gori, Zandri, Vescioli, Mazzanti, Donini. All. Urbinelli.
Sambenedettese: Ruspantini, Tavares, Attorrese, Mannocchi, Maginho, Serginho, Addarii, Cardinali, Santoni, Pignotti. All. Di Lorenzo.
Arbitri: Murgida di Gallarate e Cordenons di Pordenone.
Reti: 2’ pt Serginho (S), 3’ pt Zandri (F), 5’ pt Maginho (S), 6’ pt Tavares (S), 7’ pt Zandri (F), 9’ pt aut. Tavares (F), 12’ pt Serginho (S), 3’ tt Zandri (F), 4’ tt Tavares (S), 5’ tt Tavares (S), 9’ tt Cardinali (S), 10’ tt Zandri (F).

Il derby marchigiano tra Samb e Fano si sblocca già al 2’ con Serginho che appoggia in rete sulla corta respinta di Valentini. La risposta dell’Alma Juventus non si fa attendere: al 3’ Zandri segna di rapina anticipando il diretto avversario a centro area. I rossoblu incassano e ripartono con il duo Tavares-Maginho ed è proprio quest’ultimo che al 5’ si guadagna un rigore e lo trasforma spiazzando l’estremo difensore bianconero.

Poco dopo si merita gli applausi del pubblico anche Tavares che di piatto di prima intenzione porta a tre le reti sambenedettesi. A questo punto i rossoblu entrano in un black out che permette agli avversari di pareggiare i conti: il primo a far gol è Zandri su tiro libero, la seconda rete nel giro di 2’ è una sfortunata autorete di Tavares su traversone di Gori dalla sinistra. Nella ripresa sale in cattedra un ottimo Addarii della Samb (classe ’94) che calcia da tutte le posizione sfiorando più volte la marcatura. Ma per vedere un altro gol bisogna aspettare il 3’ del terzo tempo per vedere la rete del pareggio di Zandri, subito vanificata però dall’ennesimo guizzo di Tavares che riporta a + 1 la Samb. Lo stesso straordinario giocatore portoghese firma poco dopo il suo terzo gol personale ed allunga per i rossoblu. Il definitivo 7-5 lo firma Cardinali quando mancano 3’ alla fine del match. Di Zandri l’ultimo inutile sigillo del Fano.

RISULTATI E PROGRAMMA GARE

mercoledì 27 giugno
Clodiense-Mare di Roma 2-6
Sambenedettese-Active Network Colosseum 3-4
Viareggio-Friuli 8-3
risposa Alma Juventus Fano

giovedì 28 giugno
Alma Juventus Fano-Sambenedettese 5-7
Friuli-Clodiense 5-6
Active Network Colosseum-Viareggio 2-0
riposa Mare di Roma

- La trasmissione RAI sulla Serie A Enel di beach soccer a Lignano Sabbiadoro andrà in onda giovedì luglio alle ore 20 su Rai Sport 1.

Classifica girone B (centro nord): Active Network Colosseum 12 punti, Viareggio 9, Mare di Roma* 6, Sambenedettese* e Friuli* 3, Alma Juventus Fano*, Clodiense 0

Classifica girone A (centro sud): Terracina e Catania punti 6, iGreco Catanzaro 5, Lamezia Terme, Canalicchio Catania, Belpassese* e Panarea CZ* 0

* 1 gara in meno

Classifica marcatori
8 reti: Palmacci (Terracina), Gori (Viareggio)
7 reti: Zandri (Alma Juve Fano)
6 reti: Tavares (Sambenedettese)
4 reti: Garofalo (Canalicchio), Juninho (Catania), Rui Mota (Catanzaro), Leghissa (Colosseum), Marinai, Di Tullio, Valenti (Viareggio)
3 reti: Zecchinato, Destro (Clodiense), C. Torres, Soria (Colosseum), Imazio (Friuli), Marazza, Jordan (Mare di Roma), Palma, Bruno Xavier, D’Amico (Terracina), Florio (Viareggio)
2 reti: Antonioni, Donini, Vampa (Alma Juve Fano), Ardizzone (Canalicchio), Fred, Rafinha (Catania), Miceli (Catanzaro), Bozzato (Clodiense), Javi Torres, Kuman, Maradon (Colosseum), Longo, Casarsa, Taviani (Friuli), Muraca (Lamezia Terme), Lucio, Vacchelli, Sabatino A., Pastore (Mare di Roma), Serginho, Cardinali (Sambenedettese), Bruno Malias (Terracina), Marrucci Mirko, Romanini (Viareggio)
1 rete: Giuliani (Alma Juve Fano), Grasso, Campanella S. (Belpassese), Bonanno, Ardizzone e Sciuto (Canalicchio), Zagami, Franceschini, Platania, Bosco (Catania), Rocca (Catanzaro), Caraceni, Salvagno, Nordio (Clodiense), Di Maio, Ddì, Pasquali, Sinagra (Colosseum), Dessì, Damiani (Friuli), Filetti, Morelli, Gallo C. (Lamezia T.), Corapi, Diop (Panarea), Maginho, Attorrese (Sambenedettese), Feudi, Del Duca, Olleia S., Spada (Terracina), Ramacciotti, Marrucci, Battini (Viareggio)
Autoreti: Tavares (Sambenedettese pro Alma Juventus Fano), Zandri (Alma Juve Fano), Sabatino A. (Mare di Roma)

SCATTA UNA FOTO E VINCI I PREMI DEL TOUR 2012
-
Con l’evento di Terracina è partito anche il casting dedicato ai tifosi “Facce da Beach”, un’iniziativa dedicata alla comunità di appassionati del calcio in spiaggia. Per partecipare basta scattarsi una foto sugli spalti durante una partita del campionato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti ed inviarla via mail a faccedabeach@postalnd.it che verrà pubblicata nella bacheca LND su Pinterest. Ogni settimana verrà premiato lo scatto più bello con il pallone ufficiale Molten ed i gadget del tour, l’obiettivo è riuscire a trasmettere al meglio l'allegria ed il colore tipici del beach soccer. Ma non finisce qui. La foto giudicata migliore in assoluto vale un pass per le Finali Scudetto dell'estate 2012, riservando un posto all'interno dell'Enel Village, l’area Vip di tutti gli stadi della Serie A di beach soccer.

LA COMUNICAZIONE - Giunto alla 9 stagione, il beach soccer della FIGC-Lega Nazionale Dilettanti cambia pelle sotto il profilo della comunicazione. Confermata la partnership con Radio Kiss Kiss, che trasmetterà una serie accattivante di spot in prossimità dell’inizio degli eventi e che dedicherà degli spazi in diretta con dei collegamenti in tappa nelle giornate di sabato e domenica, e con i quotidiani sportivi nazionali Tuttosport e Corriere dello Sport, che dedicheranno ampi spazi alle manifestazioni ufficiali della LND in presentazione e a consuntivo, il 2012 verrà ricordato per il completo restyling del sito ufficiale del beach soccer (www.lnd.it/beachsoccer ) che servirà da piattaforma centrale per usufruire di tutti gli strumenti multimediali a disposizione (facebook, twitter e youtube). Video giornalieri sulle gare, sul beach soccer style e sulle location che ospitano le tappe, interviste e foto accattivanti, ma soprattutto la possibilità di avere a portata di click tutti i siti delle 14 squadre iscritte al campionato di beach soccer 2012.

Un punto di riferimento per tutti gli appassionati, realizzato per dare massima visibilità ai protagonisti di questa splendida disciplina. Ma la stagione alle porte segna anche il cambio in termini di visibilità televisiva con il passaggio da Sky a Rai Sport. Dopo la felice esperienza del Mondiale di Ravenna, la Rai realizzerà un nuovo format settimanale in programmazione su Rai Sport 1 e 2 con i telecronisti Tiziana Alla e Cristiano Piccinelli, accompagnati da Mario Somma al commento tecnico, sempre presenti durante le tappe.

L’emittente pubblica ha puntato forte sul Beach Soccer LND, ogni giovedì verrà trasmesso un vero e proprio programma televisivo di 90’ che comprende 25’ di studio live di approfondimento della giornata di gare, una presentazione della località che ospita la tappa, i riflessi filmati di tutte le partite, una clip di spiegazione delle regole del beach soccer in collaborazione con l’A.I.A. e 60’ di telecronaca delle gare clou con interviste post match. Un format ideale per dare lustro alla disciplina sportiva e visibilità alle società partecipanti. Ma le sorprese non finiscono qui, perché, per la prima volta in assoluto, la Serie A Enel verrà trasmessa in diretta in occasione della supercoppa e della finale scudetto di Terracina. Un passo ulteriore verso l’affermazione ed il pieno riconoscimento del beach soccer nell’olimpo degli sport più televisivi in circolazione.

CALENDARIO 2012
Serie A Enel

16-17 Giugno - Viareggio (LU) – girone B
23-24 Giugno - Terracina (LT) – girone A
27-28 Giugno – Lignano Sabbiadoro (UD) – girone B
2 1 -22 Luglio – Catanzaro Lido (CZ) – girone A
27-28-29 Luglio – San Benedetto del Tronto (AP) – girone B
10-11-12 Agosto – Catania – girone A
16-17-18-19 Agosto – Supercoppa + Poule Scudetto - Terracina (LT)
--------------------------------------------------
FIGC-Lega Nazionale Dilettanti