Bufera su segretario della Lega Andrea Della Puppa:"Allo zingaro che affoga lanciate moglie e figli"

64
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TREVISO, 22 SETTEMBE 2014 – Le frasi del segretario della Lega Nord di Maserada (Treviso), And...

TREVISO, 22 SETTEMBE 2014 – Le frasi del segretario della Lega Nord di Maserada (Treviso), Andrea Della Puppa, stanno facendo discutere. L’esponente del Carroccio trevigiano ha infatti postato su Facebook una farse dai toni davvero coloriti: “Cosa si lancia a uno zingaro che sta affogando? La moglie e i figli”.

Della Puppa, d'altra parte, non è nuovo a questi attacchi. In un post di alcuni giorni fa citava l’ex ministro Kyenge e criticava la sua esortazione ad accogliere con calore gli immigrati accompagnandola con la foto di Hitler e di un lanciafiamme insieme alla scritta “E allora diamogliela, per Dio!”.
Il leghista in mattinata ha rimosso i due post, ma non è scampato alla tempesta che si è abbattuta su di lui.

“Condanniamo nella forma più assoluta questo modo di agire e di dire” ha commentato il governatore del Veneto Luca Zaia. “Questo non è il pensiero della Lega, è un atteggiamento di inciviltà che nulla ha a che vedere con il pensiero della Lega. Non sono certo atti come questi utili al dialogo e alla soluzione dei problemi. L’interessato si scusi pubblicamente e la direzione della Lega assuma i provvedimenti conseguenti”.

“Assolutamente esecrabili le parole e gli accenti usati dal segretario di sezione di Maserada” ha aggiunto il presidente leghista della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro. “Ancora a suo tempo avevo chiesto al commissario Ivano Faoro il commissariamento della sezione per i comportamenti fuori dalle righe usate dalla stessa persona in alcune occasioni. Questo non è il modo di agire e pensare della Lega Nord che combatte le sue battaglie politiche nel rispetto delle persone”.

Federica Sterza

InfoOggi.it Il diritto di sapere