• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Calcio – Fiorentina, intesa per il passaggio di proprietà: Della Valle e Commisso alle firme

Toscana > Firenze

MILANO, 5 GIUGNO – Al termine di una trattativa intensa ma non particolarmente irta di ostacoli, la Fiorentina sta per passare di mano: è infatti ad un passo il closing che definirà la cessione delle quote sociali al miliardario italo-americano Rocco Commisso per circa 165 milioni di €. Al fine di apporre formalmente le firme e concludere definitivamente l’affare, sarebbe stato fissato per domani un incontro tra le parti presso lo studio notarile fiorentino “Bonelli-Erede”, col quale collabora l’avvocato Montagna, ex membro del consiglio di amministrazione viola.

Dopo 17 anni di gestione da parte della famiglia Della Valle, che aveva rilevato il club gigliato dal fallimento di Cecchi Gori nel 2002, l’era degli imprenditori della moda si appresta così a chiudersi. Già nel prossimo weekend il neo proprietario in pectore, Rocco Commisso, potrebbe giungere a Firenze per presentare i suoi progetti alla piazza, sia alla squadra sia ai tifosi. I Viola hanno del resto bisogno di ritrovare continuità e serenità dopo una serie di stagioni tribolate: varie sono state le qualificazioni alle coppe europee raggiunte sotto la gestione Della Valle, così come brillante era stata la cavalcata che aveva riportato la Fiorentina in Serie A già nel 2004, ma le ultime annate sono state decisamente più deludenti per i tifosi toscani, in particolar modo quella appena trascorsa, conclusa con una salvezza agguantata soltanto nell’ultima giornata dopo ben sei sconfitte consecutive nelle giornate precedenti.

Commisso potrebbe portare una ventata di entusiasmo e ridestare gli animi della piazza toscana, che da mesi contestava apertamente la famiglia Della Valle. Il magnate americano, del resto, pare avere un’ottima capacità imprenditoriale, forte di un patrimonio personale stimato in 4,7 miliardi di dollari e della proprietà del gruppo tv via cavo Mediacom e della squadra di calcio dei New York Cosmos. L’imprenditore emigrato negli USA, ma di origini calabresi, un anno fa aveva cercato di acquistare anche il Milan prima della disastrata spirale cinese, dunque pare avere freschi progetti di investimento nel calcio italiano.

Il primo passo di Commisso nella gestione del suo nuovo club dovrà essere la definizione del board dirigenziale. Secondo le più diffuse indiscrezioni, un peso decisionale molto forte sarà affidato a Joe Barone, braccio destro del tycoon già ai Cosmos e probabile vertice societario anche a Firenze, come testimoniato dal suo ruolo di protagonista nelle trattative con i Della Valle a Milano. A rappresentare la società e ad assicurare una linea di continuità con il passato e la storia gigliata, potrebbe essere Giancarlo Antognoni, attuale club manager della Fiorentina: possibile che sia lui uno dei pochi dirigenti a conservare una scrivania nel passaggio di proprietà. Per quanto concerne invece l’aspetto organizzativo ed operativo in senso stretto, si parla soprattutto di Umberto Gandini, ex direttore tecnico del Milan ed amministratore delegato della Roma, il quale sarebbe stato già contattato dalla nuova proprietà. Decisamente più complesso sarà invece ricostruire lo staff tecnico ed incasellare tutti i tasselli dell’organico che scenderà poi in campo, ma in ogni caso la Fiorentina sembra procedere spedita verso una nuova era sportiva.


Francesco Gagliardi


Fonte immagine: newsmondo.it