Calcio Serie C: Catanzaro-Teramo 2-1, decidono Nicastro e Kanoute nel primo tempo (con highlights)

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CATANZARO 25 AGOSTO - Un primo tempo fortissimo e per il Catanzaro arrivano i primi tre punti contro...

CATANZARO 25 AGOSTO - Un primo tempo fortissimo e per il Catanzaro arrivano i primi tre punti contro un Teramo che nella ripresa ha messo in qualche difficoltà la formazione di Auteri che in avvio ha messo alle strette l’avversario. Al 7’ Celiento dalla distanza costringe Tomei in corner e dopo pochi secondi il primo brivido per la porta giallorossa con 

Mungo che costringe Di Gennaro alla parata bassa sulla palla persa inizialmente da De Risio poi riconquistata con un rimpallo favorevole dal trequartista abruzzese. Al 17 arriva la rete chesbloccsa il risultato con Nicastro che la butta dentrocon un tap in facile da pochi passi dopo che Celiento aveva colpito di testa su cross di Kanoute con palla che veniva parata da Tomei prima di finire sul palo e tornare giocabile. Il raddoppio arriva al 22’ su rigore concesso per un fallo su Riggio da parte di Ilari e Kanoute trasforma regalando il 2-0 ai giallorossi. Poco dopo la mezzora Kanoute s’invola sulla destra arrivando a tu per tu col portiere ma la conclusione viene deviata in corner terminando di poco a lato. Il primo tempo si chiude (40’) con un  colpo di testa di Nicastro che termina di poco a lato sul cross proveniente dalla corsia destra.

Nella ripresa al 2’ Celiento affronta Bombagi in area, cade, e per l’arbitro è rigore. Di Gennaro (all’esordio con la maglia numero 1) si fa ipnotizzare e il risultato non cambia. Passano pochi minuti, però e un disguido tra Celiento e Di Gennaro sullla palla lunga di Santoro regala il 2-1, risultato che non cambierà più non senza qualche patema per il Catanzaro che soffre qualcosina fino a quando Auteri non effettua le sostituzioni.

 

Carlo Talarico

 

Il tabellino:

CATANZARO-TERAMO 2-1

CATANZARO (3-4-3): Di Gennaro; Celiento, Riggio, Martinelli; Statella, Maita,De Risio, Casoli (44’ st Figliomeni sv); Kanoute (25’ st Mangni),Nicastro (32’ st Giannone), Di Livio (32’ st Calì). A disp.: Adamonis, Mittica, Favalli, Signorini, Novello. All.: Auteri 6,5. 

TERAMO (4-3-1-2): Tomei; Cancellotti, Cristini, Piacentini, Di Matteo; Santoro (19’ st Cappa), Arrigoni (19’ st Viero), Ilari (10’ st Tentardini); Mungo; Martignago (34’ pt Bombagi), Cianci (10’ st Magnaghi). A disp.: Lewandoski, Bregasi, Persia, Birligea. All.: Tedino. 

ARBITROPashuku di Albano Laziale.

GuardalineeRinaldi-Yoshikawa.

MARCATORI17' pt Nicastro (C), 25' pt Kanoute (rig.) (C), 7’ st Celiento (aut.) (C).

AMMONITI:Ilari (T), Di Livio (C), Arrigoni (T), Celiento (C).

NOTE:al 4’ st Di Gennaro (C) para un rigore calciato da Bombagi (T). Spettatori 7262 (2163 abbonati), incasso 72.533 euro. Angoli: 5-3 per il Catanzaro. Recupero: pt 3’, st 4’.

 

Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere