Carabinieri sventano rapina ad ufficio postale, tre arresti

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
REGGIO CALABRIA, 1 OTTOBRE - Tre persone, Carmine Alvaro di 33 anni, Carmine Scibilia, di 56, e...

REGGIO CALABRIA, 1 OTTOBRE - Tre persone, Carmine Alvaro di 33 anni, Carmine Scibilia, di 56, e Nicola Romano, di 61, sono state fermate dai carabinieri di Reggio Calabria, che hanno sventato un tentativo di rapina messo in atto dai tre ai danni dell'ufficio postale della frazione "Rosalì". I tre fermati, mascherati con passamontagna e tutti con precedenti, sono arrivati sul posto a bordo di un'automobile risultata rubata e si sono introdotti nell'ufficio impugnando una mazza ferrata ed una pistola. I rapinatori non hanno però notato la presenza di una persona all'esterno dell'ufficio che era, in realtà, un carabiniere in borghese, il quale ha subito avvertito di quanto stava accadendo la Centrale operativa del Comando provinciale dell'Arma. All'arrivo delle pattuglie, i tre hanno tentato di darsi alla fuga, ma uno dei componenti del gruppo é stato subito bloccato dallo stesso carabiniere in borghese, che ha riportato lievi ferite durante la colluttazione. Gli altri due rapinatori, inseguiti da altri militari, sono stati raggiunti e fermati nelle campagne della vicina contrada 'Arghillà'. 

InfoOggi.it Il diritto di sapere