Casinò di Saint-Vincent, milioni di euro dalla Regione per sanare i conti in rosso

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SAINT-VINCENT, 5 OTTOBRE 2014 – È stato ricapitalizzato il Casinò di Saint...

 SAINT-VINCENT, 5 OTTOBRE 2014 – È stato ricapitalizzato il Casinò di Saint-Vincent, per un totale di 60 milioni di euro, per far fronte ai conti in rosso della Casa da gioco: «è inderogabile sanare – ha detto l'assessore alla Finanze Ego Perron – ed è altrettanto inderogabile continuare a credere nel Casinò. A causa dei lavori sostenuti per il Billia e per la flessione del mercato del gioco, la perdita è pesante: siamo sotto la soglia del capitale sociale di un terzo e questo obbliga ai sensi del codice civile ad intervenire».

Si attendono dunque le polemiche sul piano politico, proprio perché qualche giorno fa Alpe aveva ipotizzato una ricapitalizzazione a puntato il dito contro l'attuale dirigenza. Perron cerca di smorzare i toni, sostenendo che la soluzione migliore non è quella di “decapitare con la mannaia i vertici di un'azienda”; si punta piuttosto a chiedere una collaborazione con i dirigenti, affinché si impegnino a ridurre i costi dall'interno, e di lavorare in modo più misurato sulla produzione del marketing. Sull'argomento si è espresso anche il presidente della regione Rollandin: «non ci sono più alibi. Con una struttura completamente rifatta non ci sono più alibi. Le migliori sono state fatte e i tempi sono stati rispettati».

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere