Conti senza spese: meglio quelli online!

30
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Quando si parla di conti corrente a zero a spese ci si riferisce ai conti bancari privi di spese fes...

Quando si parla di conti corrente a zero a spese ci si riferisce ai conti bancari privi di spese fesse di canone e bollo e altri costi variabili.

A tutt’oggi i conti online senza spese sono molto più convenienti rispetto a quelli offline, in quanto in grado di garantire ai correntisti numerosi servizi gratis o a costi irrisori.

Una maggiore convenienza dovuta ai minori costi di gestione: risparmio su fitti per strutture, personale, utenze, ecc. A tutto vantaggio del correntista che può così beneficiare di costi minori e/o di tassi di interesse maggiormente elevati.  

I conti senza spese online (e non) hanno finito per dar vita a una vera e propria rivoluzione nel mondo della gestione del risparmio: fino a 20 anni i conti correnti gratuiti erano utopia, identico discorso per altri strumenti di gestione del risparmio come carte, libretti di assegni, etc.

Grazie alla digitalizzazione dei servizi, gli istituti di credito sono riusciti a ridurre in maniera considerevole il numero di filiali e degli sportelli attivi rispetto al passato. Un “taglio” che di fatto ha determinato un’ottimizzazione delle risorse: costi minori per la logistica, meno personale e di conseguenza anche costi minori. Ecco dunque spiegato il motivo per il quale fino a 20 anni fa contrariamente ad oggi non era possibile proporre conti correnti a 0 spese.

La drastica riduzione dei costi ha dunque spinto le banche a una maggiore competitività, a battere la concorrenza attraverso soluzioni low cost come i conti senza spese o conti correnti con tassi di interesse attivi molto più elevati rispetto a quelli offerti dai propri competitors.

La maggior parte degli istituti di credito ha deciso di offrire alla clientela conti senza spese, piuttosto che offrire conti correnti in grado di garantire interessi elevati. Quest’ultima scelta sicuramente molto più vantaggiosa per le loro finanze: ecco dunque spiegato il successo e la rapida diffusione di questi strumenti di gestione del risparmio.
Sulla pagina di Hello bank!, ad esempio, è possibile trovare informazioni utili in grado di aiutare nella scelta di un conto online senza spese, estremamente vantaggioso. Informazioni approfondite e immediatamente disponibili con un semplice click.

Per eseguire una scelta accurata fra le tante offerte di conti corrente privi di spese ovviamente è fondamentale comprendere appieno le proprie esigenze di risparmio. Solo in questo modo sarà possibile scegliere la tipologia di conto corrente senza spese che maggiormente si adatta alle proprie necessità.
Esempi?

Valutare se si ha o meno il bisogno di accreditare lo stipendio, domiciliare le utente domestiche, se si ha la necessità di eseguire bonifici o il bisogno di disporre di una carta di credito prepagata per gli acquisti online o di una carta bancomat e così via.

InfoOggi.it Il diritto di sapere