Tim Cup 2015: nella semifinale di andata la Fiorentina viola lo juventus Stadium

74
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FIRENZE, 06 marzo 2015 - La Juventus, nella semifinale di andata della Tim Cup 2015 (Coppa Italia), ...

FIRENZE, 06 marzo 2015 - La Juventus, nella semifinale di andata della Tim Cup 2015 (Coppa Italia), paga un conto salah..to. Infatti la Fiorentina di Montella con una gara maiuscola riesce a violare lo Juventus stadium di Torino e mette una seria ipoteca sull'accesso alla finale,  2-1 il risultato al termine dei primi 90' minuti di gioco a favore della Fiorentina.  

Nella serata di ieri ha brillato, ancora una volta, la stella dell'Egiziano Salah autore di una magnifica doppietta. Arrivato a Firenze, alla corte di Montella, lo scorso mese di gennaio, in aggiunta ai soldi pagati dal Chelsea per l'acquisto di Quadrado, l'egiziano sta ripagando a suon di gol la fiducia riposta in lui dalla società viola.

Lo stadio juventino era strapieno e la Juventus ha pensato di mettere in atto un turnover che, con il senno del poi, si è rivelato deludente. Dentro, rispetto la tradizionale formazione, Storari in porta, Caceres, Padoin e Ogbonna in difesa, Pepe sulla fascia, Llorente (Morata dal 14' minuto del st)  in avanti affiancato da Coman.

La Fiorentina si presenta pure con qualche rincalzo ma l'ossatura è quella di campionato e si vede. L'avvio della Juve è aggressivo con Vidal subito protagonista mentre l'inserimento di Kurtic mette qualche ansia a Storari. Subito dopo, siamo all' 10' minuto, salvataggio di Richards su tiro a botta sicura di Pogba, sugli sviluppi del calcio d'angolo è però  la Fiorentina ad andare in gol, schema sbagliato dei bianconeri e contropiede solitario di 70 metri per l'egiziano che fa fuori Padoin in velocità ed infila con un tiro sotto l'incrocio.

La gioia dei viola durà però poco, infatti al 24', su perfetto cross di Pepe, Llorente anticipa Basanta e di testa, con l'aiuto del palo, non lascia scampo al portiere viola Neto (futuro juventino). Un lampo di Mati Fernandez vivacizza la partita, subito dopo un tiro di Basanta centra il palo esterno. Al 37' del primo tempo esce Coman ed entra l' apache Tevez. Nella ripresa, grande combinazione Richards-Fernandez, ma Storari attento si oppone alla conclusione dell'inglese.

Da un erroraccio di Marchisio scaturisce il raddoppio viola, Joaquin per Salah che, a tu per tu con Storari, non può sbagliare. A questo punto la Juve si butta in avanti per cercare quantomeno il pareggio. Neto su bel tiro di Tevez si esibisce in un altro  grande intervento.

Poi è la Juventus a sfiorare il pari con Pereyra mentre subito dopo Diamanti spreca un contropiede clamoroso in superiorità numerica con Ilicic.  La partita si conclude senza ulteriori sussulti e la Fiorentina porta a casa un prezioso risultato che la dovrebbe mettere al riparo da eventuali sorprese nella partita di ritorno al Franchi.

TABELLINO

JUVENTUS-FIORENTINA 1-2

JUVENTUS (4-3-3): Storari, Caceres, Bonucci, Ogbonna, Padoin; Vidal, Marchisio, Pogba; Pepe (dal 73’ Pereyra), Llorente (dal 59’ Morata), Coman (dal 36’ Tevez). A disp.: Buffon, Rubinho, Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Evra, De Ceglie, Sturaro, Matri. All. Allegri

FIORENTINA (4-3-3): Neto, Richards, Rodriguez, Basanta, Alonso; Kurtic, Badelj (dal 78’ Aquilani), Mati Fernandez; Joaquin, Mario Gomez (dal 63’ Ilicic), Salah (dal 74’ Diamanti). A disp. Rosati, Lezzerini, Bagadur, Rosi, Pasqual, Vargas, Borja Valero, Lazzari, Gilardino. All. Montella

Marcatori: 11’ Salah (F), 24’ Llorente (J), 56’ Salah (F)

Arbitro: Valeri di Roma

Ammoniti: 17’ Kurtic (F), 36’ Pogba (J), 41’ Badelj (F), 67’ Basanta (F), 73’ Caceres (J), 77’ Marchisio (J), 86’ Mati Fernandez (F), 91’ Tevez (J)

Espulsi: -

 

Pasquale Rosaci (fonte immagine: it.eurosport.yahoo.com)

InfoOggi.it Il diritto di sapere