Ebola, Fosson su medico in quarantena: "abbiamo applicato le misure del ministero"

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AOSTA, 2 NOVEMBRE 2014 – L'assessore regionale alla Sanità Antonio Fosson si espr...

 AOSTA, 2 NOVEMBRE 2014 – L'assessore regionale alla Sanità Antonio Fosson si esprime sulla vicenda del medico valdostano rientrato dalla Sierra Leone e messo in quarantena: “non abbiamo fatto altro che applicare le circostanze del ministero. Sulla circolazione del ministero si possono fare dei rilievi, ma è molto precisa e prevede per questo operatore un rischio intermedio visto che è stato a contatto con pazienti malati”.

L'assessore ha inoltre spiegato che, all'arrivo in aeroporto, l'autorità sanitaria ha sì considerato il medico “sano”, ma non ne ha escluso il “rischio intermedio” che, in base alla circolare, prescrive al soggetto una quarantena di sicurezza. “L'autorità sanitaria di Milano – continua l'assessore – non ha imposto al soggetto nessuna auto, nessun percorso e quindi il medico nella sua libertà poteva anche non venire in Valle d'Aosta. Ha scelto di tornare e quindi sono scattate le procedure previste dalla circolare con il Sindaco che ha emesso una ordinanza di quarantena”.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere