Elezioni regionali e comunali 2015: scongiurato "rischio astensionismo"

24
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VENEZIA, 31 MAGGIO 2015 - Nonostante le polemiche intorno alle elezioni regionali odierne, le liste ...

VENEZIA, 31 MAGGIO 2015 - Nonostante le polemiche intorno alle elezioni regionali odierne, le liste tanto contestate per la presenza dei candidati “impresentabili”, gli scontri accesi tra e soprattutto all'interno dei partiti, e anche il ponte del 2 Giugno con bel tempo, gli italiani sono andati a votare, scongiurando così il previsto “rischio astensionismo”.

Oggi il 15,7% degli elettori, alle ore 12, è andato ai seggi nelle sette regioni chiamate al rinnovo di Consigli e Presidenti - Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Umbria, Puglia - facendo registrare un sorprendente +5% di affluenza rispetto a cinque anni fa, quando però si votava in due giorni (domenica e lunedì) e non in uno come quest'anno. Nel confronto con le europee 2014 invece il dato risulta in flessione, con l'eccezione della Campania.

L’affluenza alle regionali nelle sette regioni (ore 12): VENETO 17.8% (Venezia 18.4%), LIGURIA 16.8% (Genova 18.1%), TOSCANA 14.6% (Firenze 17.7%), MARCHE 13,4% (Ancona 13.9%), UMBRIA 15.4%, (Perugia 17.8%), CAMPANIA 13.9% (Napoli 12.4%), PUGLIA 13.3% (Bari 15.2%).

Sempre alle 12, per le comunali l'affluenza rilevata si attesta al 20,4% e riguarda i dati del 50% dei Comuni sul totale di 512: il dato diffuso dal Viminale non tiene conto delle consultazioni in corso in Friuli Venezia Giulia e Sicilia. Nelle precedenti omologhe si votò in due giorni.

In caso di effettuazione del turno di ballottaggio per l'elezione dei sindaci si voterà domenica 14 Giugno dalle ore 7 alle ore 23; in Sicilia si voterà domenica 14 Giugno dalle ore 8 alle ore 22 e lunedì 15 Giugno dalle ore 7 alle ore 15. Lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalle ore 23 di domenica, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l'accertamento del numero dei votanti (tranne che in Sicilia ove lo scrutinio inizierà alle ore 15 di lunedì 1 Giugno). In caso di contemporaneo svolgimento di elezioni regionali e comunali lo scrutinio relativo alle elezioni regionali inizierà alle ore 23, mentre quello relativo alle elezioni comunali verrà rinviato alle ore 14 di lunedì 1 Giugno.

 

Luna Isabella

(foto da infooggi.it)
 

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere