Gp Australia: vince la Ferrari guidata da Vettel

108
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MELBOURNE, 25 MARZO 2018 - Trionfo del tedesco Sebastian Vettel, su Ferrari, nel Gp d'Australia, pri...

MELBOURNE, 25 MARZO 2018 - Trionfo del tedesco Sebastian Vettel, su Ferrari, nel Gp d'Australia, prima prova del Mondiale 2018 di Formula 1. Secondo al traguardo il campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, partito dalla pole position con la Mercedes. Terzo posto per l'altra SF71H, condotta da Kimi Raikkonen.  

Per Vettel si tratta della seconda vittoria consecutiva sul circuito di Melbourne, dove si era imposto nel 2017 sempre davanti ad Hamilton. Quarto posto per la Red Bull di Daniel Ricciardo e quinto per Fernando Alonso con la McLaren. Sono andati a punti, nell'ordine, anche Max Verstappen (Red Bull), Nico Hulkenberg (Renault), Valtteri Bottas (Mercedes), Stoffel Vandoorne (McLaren) e Carlos Sainz Jr (Renault).

Il vincitore ringrazia il team via radio dopo la vittoria "Grande gara ragazzi grazie. Bella strategia". Così Sebastian Vettel ringrazia in italiano il team Ferrari via radio dopo aver trionfato nel Gp d'Australia. Poi, in inglese, continua: "Grande lavoro, ma c'è ancora lavoro da fare".

Vettel ha affermato a fine gara:  "E' andato tutto bene. Abbiamo avuto un po' di fortuna con la safety car ma oggi mi sono veramente divertito. C'era tantissimo pubblico, le tribune piene e mi sono davvero goduto il giro di rientro". Queste le prime parole di Sebastian Vettel al pubblico dell'Albert Park di Melbourne dopo aver festeggiato la vittoria nella prima gara stagionale e il suo centesimo podio in carriera.

"Speravo di fare una partenza migliore, mi sono dovuto accontentare del terzo posto - ha proseguito - e poi ho perso contatto perchè nel primo stint non andavo benissimo. Mi sono trovato meglio nel secondo stint, con le soft. Comunque pregavo per la safety car e quando ho visto una macchina ferma ho fatto  il pit sono riuscito a rientrare davanti e a tenere poi la posizione". "Abbiamo avuto un pizzico di fortuna - ha proseguito Vettel - ma portiamo un'altra vittoria a Maranello e ne vogliamo molte di più. La macchina dà buone sensazioni, questa vittoria ci dà una bella motivazione per il lavoro delle prossime settimane".


"Da quando sono uscito primo dalla pit lane non ho mai avuto paura. Sapevo che qui era difficile superare. Forse Lewis era un po' più veloce ma non abbastanza, io avevo gomme più fresche e sapevo di poter stare davanti", ha detto ancora Vettel, nelle interviste ufficiali del dopo gara.

"Quando sei davanti puoi controllare, superare è difficile - ha proseguito il tedesco -. Per questo le qualifiche sono importanti. Ieri il distacco era troppo grande (Hamilton ha preso la pole con circa sette decimi di vantaggio sulle Ferrari, ndr) quindi ancora non siamo dove vogliamo. Le sensazioni però sono buone e possiamo migliorare per giocarcela anche in qualifica", ha concluso.


 

InfoOggi.it Il diritto di sapere