• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

F1 Gp Brasile: Vince Verstappen, rissa Ferrari. Fuori Vettel

Calabria > Catanzaro

Domenica bestiale per Max Verstappen che ha conquistato un pazzo GP del Brasile di F1 e disastro in casa Ferrari. Il pilota della Red Bull ha mostrato i muscoli e si è preso la vittoria con due sorpassi da urlo su Hamilton (3°). Scattato dalla pole l'olandese ha mantenuto la testa, ma ha dovuto duellare con il campione della Mercedes per via di strategie diverse. Follia tra Leclerc e Vettel che si sono buttati fuori nel finale. Secondo Gasly con la Toro Rosso dopo due safety car.

omenica bestiale per Max Verstappen che ha conquistato un pazzo GP del Brasile di F1 e disastro in casa Ferrari. Il pilota della Red Bull ha mostrato i muscoli e si è preso la vittoria con due sorpassi da urlo su Hamilton (3°). Scattato dalla pole l'olandese ha mantenuto la testa, ma ha dovuto duellare con il campione della Mercedes per via di strategie diverse. Follia tra Leclerc e Vettel che si sono buttati fuori nel finale. Secondo Gasly con la Toro Rosso dopo due safety car.

domenica bestiale.

Chi invece ha perso la testa sono stati i due piloti Ferrari, Sebastian Vettel e Charles Leclerc, che hanno fatto un errore gravissimo buttandosi fuori a pochi giri dalla fine quando erano in lotta per la quarta posizione. Nessun ordine di scuderia dal muretto e i due piloti hanno deciso di dar vita a una lotta all'ultimo sangue che li ha penalizzati. Contatto e foratura per entrambi che sono stati costretti a parcheggiare le loro SF90 nell'erba. Un disastro! Il tedesco è stato opaco per tutta la gara perdendo la posizione al via da Hamilon e poi da Albon nel corso della gara. Più pimpante il monegasco che, scattato dalla 14.esima piazza, stava rimontando alla grande.

Una gara pazza nel finale che ha premiato un Pierre Gasly rivitalizzato da quando è stato retrocesso in Toro Rosso. Forte della riconferma anche per la prossima stagione, il francese è stato lontano dai guai e dopo due safety car ha approfittato prima dell'incidente tra i due Ferrari e poi del contatto Hamilton-Albon al penultimo giro per prendersi un podio spettacolare. Proprio su questo episodio c'è da discutere con Lewis ha buttato fuori il thailandese della Red Bull: ora è sotto investigazione e rischia di perdere il podio. Carlos Sainz, quarto al traguardo con la McLaren, è in attesa di una decisione.

Festa anche in casa Alfa con Raikkonen quinto e Giovinazzi subito dietro. A punti anche Ricciardo, Norris, Perez e Kvyat.
Notizia segnalata da (sportmediaset)