Fatturato record per il vino nel 2016, superati i 10 miliardi

48
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VERONA, 9 APRILE 2017 - Continua il trend positivo dell'industria vitivinicola italiana che, nel 201...

VERONA, 9 APRILE 2017 - Continua il trend positivo dell'industria vitivinicola italiana che, nel 2016, cresce ancora del 3% e supera la cifra record dei 10 miliardi di volumi d'affari. Questo è quanto emerge da una analisi della Coldiretti presentata oggi al proprio stand a Vinitaly, la fiera del vino di Verona. 

La crescita delle vendite di vini e spumanti registrata lo scorso anno è legata sopratutto all'effetto delle esportazioni che hanno raggiunto il picco massimo di sempre a 5,6 miliardi (+4 per cento). In leggera crescita anche il mercato nazionale, con un valore complessivo di 4,5 miliardi, per effetto anche dell'aumento delle vendite nella grande distribuzione organizzata (+1%).

Con particolare riguardo all'export, nel 2016, si è avuto un incremento di valore, rispetto all'anno precedente, del 6% negli Usa, primo mercato per l'Italia, seguiti dalla Germania e Regno Unito, dove la crescita è del 2%.

''A preoccupare per il 2017 sono dunque le misure neoprotezionistiche del presidente degli Stati Uniti Donald Trump per favorire la produzione locale che dopo una crescita tumultuosa ha raggiunto una produzione di 22,5 milioni di ettolitri collocandosi al quarto posto dopo Italia, Francia e Spagna - fanno sapere da Coldiretti - Ma gli Usa hanno conquistato nel 2016 il primato mondiale nei consumi di vino con 30,1 milioni di ettolitri con l'Italia che è il primo fornitore e realizza ben un quarto (24%) del fatturato all'estero proprio sul mercato americano''.

Daniele Basili

immagine da radiosienatv.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere