Federica quinta nella vasca corta: "Uno schifo, mi prendo tutte le responsabilità"

40
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VENEZIA, 7 DICEMBRE 2014 - "Che brutta gara! Veramente uno schifo, quasi inspiegabile. Non amo le sc...

VENEZIA, 7 DICEMBRE 2014 - "Che brutta gara! Veramente uno schifo, quasi inspiegabile. Non amo le scuse, mi prendo tutte le responsabilità e tra qualche giorno si riparte da 0". Non cerca scuse Federica Pellegrini ed è anche molto severa con se stessa per essere arrivata quianta nella vasca corta al Mondiali di Nuoto a Doha.

Certo è che l'azzurra non ha mai amato la vasca corta, ma a sua discolpa - seppur lei non cerchi scusanti - c'è da dire che non era al meglio delle condizioni fisiche per via di acchiacchi alla schiena.

La svedese Sarah Sjoestrom, oro nella gara, batte anche il record mondiale di Federica del 2009 di 1'51"17, nuotando un 200 stile libero da urlo, in 1'50"78 e battendo di 40 centesimi l'ungherese Katinka Hosszu e di 91 l'olandese Femke Heemskerk. Davanti a Fede c'è la russa Popova in 1'52"84.

Federica Sterza

InfoOggi.it Il diritto di sapere