• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Toquinho espressione più pura e autentica della musica brasiliana il 6 ottobre a Catanzaro

Calabria > Catanzaro

Festival d’Autunno. Toquinho espressione più pura e autentica della musica brasiliana il 6 ottobre al Politeama di Catanzaro


CATANZARO 29 SETTEMBRE – Inizia a crescere l’attesa per il concerto di Toquinho, in programma sabato 6 ottobre prossimo (ore 21) al Politeama di Catanzaro, nell’ambito della sedicesima edizione del Festival d’Autunno, kermesse ideata e realizzata da Tonia Santacroce.

Dopo il successo del concerto di Loredana Bertè di pochi giorni fa, per il primo appuntamento che fa parte dell’abbonamento della riuscita kermesse musicale, tocca ad uno degli esponenti più grandi della musica brasiliana calcare il palcoscenico catanzarese nell’unica data italiana dell’artista, accompagnato dalla cantante Greta Panettieri, proponendo sonorità raffinate in un concerto che regalerà emozioni e sensazioni che solo la chitarra può regalare. I duetti tra l’affermato artista (di fama mondiale per la prima volta nel Capoluogo calabrese) e la cantante, saranno uno dei pezzi forte del concerto nel quale verranno ripercorse alcune tra le tappe della musica brasiliana, anche grazie ad indimenticabili melodie come “Samba per Vinicius” ,“Aquarello”, “La voglia e la Pazzia, L’incoscienza e l’allegria” (che ha reso ancor più grande Ornella Vanoni), “Senza Paura” o “Samba della Benedizione”.

I favori del pubblico che ha riempito in ogni ordine di posto il Politeama già in occasione del concerto di Loredana Bertè, sono pronti ad essere nuovamente manifestati anche in occasione del concerto di Antonio Pecci Filho, in arte Toquinho, le cui origini italiane (e calabresi per parte della nonna paterna) sono ormai note e che rappresenta, con la sua chitarra, uno dei punti fermi della cultura musicale brasiliana.

Elena Aiello