Finanziaria: si' a norma su Fondo unico e risorse a enti locali

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CAGLIARI, 11 DICEMBRE - Il Consiglio regionale ha approvato l'articolo 3 della legge di stabili...

CAGLIARI, 11 DICEMBRE - Il Consiglio regionale ha approvato l'articolo 3 della legge di stabilita' 2019 che finanzia il Fondo unico per gli enti locali e prevede una serie di risorse aggiuntive per i Comuni. Per il 2019 il Fondo unico disporra' di 551 milioni 831.000 euro, mentre la somma di 551 mila 971 euro per gli anni 2020 e 2021. In particolare, 600 mila euro sono destinati alla Provincia di Nuoro per il funzionamento del museo Man, mentre mezzo milione di euro andra' alla Citta' metropolitana di Cagliari. Inoltre, le Unioni di comuni capofila dei progetti di programmazione territoriale possono, senza ulteriori oneri a carico del bilancio regionale, assumere personale a tempo determinato per completare i progetti.

All'Associazione enti locali per le attivita' culturali e di spettacolo andra' un contributo di 300 mila euro l'anno fino al 2021, a valore sulla quota dei Comuni del Fondo unico. Per gli enti locali in dissesto finanziario, sono stanziati 10 milioni di euro per il 2019 e 20 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021. Inoltre, a salvaguardia degli equilibri di bilancio delle province e della citta' metropolitana di Cagliari e' autorizzata per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021 la spesa di 5 milioni di euro. Altri due milioni di euro sono assegnati per il 2019 ai Comuni per il recupero e la riqualificazione di immobili nei centri storici, elementi infrastrutturali o aree di pregio ambientale compromessi o degradati. Ulteriori 2,5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021 finanzieranno i programmi integrati ammissibili proposti sul bando 2015 per gli interventi di tutela e valorizzazione dei centri storici della Sardegna. L'articolo 3 prevede anche una serie di interventi puntuali, integrati da emendamenti approvati in Aula. Per esempio, sono stanziati 100 mila euro, favore del comune di Armungia, per il 2019 per proseguire il recupero dei siti storici della Brigata Sassari sull'Altopiano di Asiago. Al comune di Tempio Pausania, invece, arriveranno 50 mila euro per ultimare i lavori di ristrutturazione della Caserma Fadda, sede della nascita della Brigata Sassari.

Il comune di Solarussa avra' 10 mila euro per il trasporto scolastico degli studenti, a copertura dei costi sostenuti per l'anno 2018-2019. Per lo stesso servizio a quello di Muros sono riconosciuto 18 mila euro, come ente capofila per la gestione associata col comune di Cargeghe. Per i servizi di trasporto pubblico locale sono stanziati per l'anno prossimo 300 mila euro, di cui 200 mila per l'Unione dei comuni del Marghine e di 100 mila euro per l'Unione dei Comuni dei Meilogu. Con un emendamento della Giunta e' stata approvata una norma per regolarizzare la posizione di coloro che occupano con titolo scaduto o senza titolo immobili dell'ex demanio o patrimonio militare trasferiti alla Regione. La procedura riguarda coloro che abbiano un reddito Isee non superiore al triplo della soglia di reddito richiesta per accedere alle graduatorie per gli alloggi popolari. E' passata la proposta del PdS che consentira' ad Area di alienare a prezzo simbolico alle onlus, riconosciute dalla Regione e iscritte nel registro generale di volontariato, gli immobili di proprieta' (detenuti da almeno tre anni) in cui si svolgano attivita' di valenza sociale e assistenziale, di aggregazione giovanile e di assistenza all'infanzia e alla terza eta'. Per il 2019, inoltre, la Regione riconoscera' 331 mila euro per i sovracanoni idroelettrici dal 1 gennaio 2012 al 31 dicembre 2017 ai comuni riveraschi e alle Province che insistono sui laghi artificiali delle dighe Eleonora d'Arborea sul fiume Tirso e Nuraghe Pranu Antoni sul fiume Flumineddu.

All'Arpas saranno trasferiti 300 mila euro per redigere piani di monitoraggio delle emissioni acustiche negli aeroporti di Cagliari Elmas, Alghero Fertilia e Olbia. Un finanziamento di 25 mila euro, invece, andra' al comune di Sarroch come contributo straordinario per un piano di monitoraggio ambientale sul proprio territorio, dove si trova la raffineria Saras.Per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021 l'Anci Sardegna potra' contare su 200 mila euro per le attivita' di valorizzazione dell'offerta del turismo culturale dei comuni sardi.

Per il 2019 andranno 300 mila euro al Comune di Quartu Sant'Elena per garantire la continuita' dell'appalto per la manutenzione del verde pubblico, aree verdi, parchi, arenile del Poetto e verde scolastico, a rischio di abbandono e degrado. Infine, e' autorizzata, per l'anno 2019, a favore dell'Associazione Focus Europe la spesa di 130 mila euro per la realizzazione del Progetto "Young Work and Territory in Sardinia per l'integrazione europea, rivolto agli enti locali della Sardegna.

InfoOggi.it Il diritto di sapere