• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Gaming sul web: è possibile vincere "gratis"?

Liguria

02 LUGLIO 2015 - Complici da un lato le molte pubblicità in onda sui media nazionali e dall'altro l'indole "da giocatore" degli italiani, sta di fatto che il fenomeno del gaming sul web nel Bel Paese ha raggiunto un livello davvero considerevole. Sono circa 25 milioni gli internauti che hanno giocato per denaro su internet almeno una volta nella vita. [MORE]

Tra le numerose forme di gioco online ce n'è una che ultimamente sta spopolando: stiamo parlando dei tanto discussi casinò online. Uno dei fattori che crea maggiore interesse attorno a questa nicchia è la possibilità di scommettere denaro "offerto" dai casinò stessi, senza mettere mano al portafoglio.

In un settore come quello dei giochi da casinò, in cui la concorrenza è spietata, molti operatori hanno intrapreso una strategia di marketing che prevede il rilascio di "bonus senza deposito" ai nuovi iscritti, nel tentativo di attirare l'attenzione degli utenti verso la propria piattaforma di gioco: "se decidi di giocare con noi, ti offriamo del credito per farlo gratuitamente". Obiettivo che sembra essere stato raggiunto, dal momento che il numero dei "bonus hunters" rappresenta una buona percentuale del pubblico interessato a questo tipo di attività online (a confermarlo sono anche le numerosissime ricerche al riguardo effettuate su Google & Co. e il relativo numero di risultati visualizzati).

Ovviamente ai giorni nostri niente è del tutto gratis: questi bonus sono sempre soggetti a condizioni che, in un modo o nell'altro, ne limitano l'utilizzo. Per farla breve: mettersi in tasca i proventi di una eventuale vincita non è così semplice come può sembrare nella maggior parte dei casi. Le condizioni a cui abbiamo accennato in precedenza impongono all'utente di generare una certa quantità di "volume di gioco" prima di poter richiedere il prelievo di quanto vinto. Per "volume di gioco" si intende generalmente l'importo totale delle scommesse fatte, indipendentemente dall'esito delle stesse. Considerando che il banco ha sempre un seppur minimo margine di vantaggio sul giocatore, ne consegue che con l'aumentare della quantità di "volume di gioco" richiesto diventa più difficile mettere le mani sul malloppo.

L'obiettivo di questo articolo è cercare di capire se è veramente possibile vincere del denaro giocando gratis, oppure se queste offerte non sono altro che uno specchietto per le allodole. Per farlo abbiamo preso in prestito questo elenco pubblicato dal sito www.italcasino.net, che offre una panoramica piuttosto ampia di quelli che sono i "bonus senza deposito" proposti all'utenza italiana. Abbiamo poi condotto una ricerca sui regolamenti che individuano le modalità di utilizzo per questo tipo di offerte. Infine, con l'aiuto di un po' di matematica, abbiamo fatto un paio di conti.

Sorvolando sugli aspetti più tecnici della questione (piuttosto noiosi) e senza menzionare i singoli operatori presi in esame, passiamo subito ai dati concreti. Il risultato dell'indagine non è poi così scontato: le probabilità di intascare qualcosa sono basse, ma non nulle. Nella maggioranza dei casi esaminati le condizioni applicate portano verso una probabilità a favore del giocatore molto prossima allo zero, ma ci sono alcune eccezioni. Gran parte delle "offerte" infatti si rivela essere una mera trovata pubblicitaria per attirare utenti (soprattutto quelli con l'illusione di facili guadagni), ma talvolta il connubio tra i regolamenti non troppo soffocanti e un pizzico di fortuna permette veramente di ottenere qualcosa.

Alla domanda "è possibile vincere gratis" rispondiamo dunque: si, è possibile. Complicato, ma possibile.

Ironico notare come talvolta siano gli stessi casinò ad assumersi il rischio di sborsare qualcosa, quando questo "privilegio" è solitamente riservato ai giocatori. Che sia questo il prezzo da pagare per emergere in un mercato completamente saturo?

Una precisazione è d'obbligo sul fronte etico dell'argomento trattato. Giocare d'azzardo gratis significa comunque giocare d'azzardo, che questo avvenga via web o meno. Nonostante gli interventi statali intrapresi in merito alla prevenzione e alla cura della ludopatia, i rischi legati al gioco d'azzardo sono molteplici e non vanno mai sottovalutati.