Giuliana De Sio sul palcoscenico di Matera

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MATERA, 21 GENNAIO 2015- Ancora uno spettacolo di spessore proposto dal Consorzio Teatri Uniti...

 MATERA, 21 GENNAIO 2015- Ancora uno spettacolo di spessore proposto dal Consorzio Teatri Uniti di Basilicata nell’ambito della sezione I Grandi Classici, sul palco del Teatro Duni di Matera.
Sipario alle 21,00, di giovedì 22 gennaio per , Notturno di donna con ospiti di, Annibale Ruccello, uno degli autori più importanti della Nuova Drammaturgia Napoletana e pietra miliare della letteratura teatrale campana e italiana.

Un noir d'autore, raccontato da un poeta dei nostri giorni come Annibale Ruccello, su una donna, Adriana, interpretata da Giuliana De Sio.
I tormenti della protagonista sulla vita che chiede il conto e sul passato smanioso di prendere il sopravvento su di lei e la sua prigione grigia e ossessiva, sono il perno della commedia.


L’azione si svolge in una casa a due piani nella periferia di una metropoli: Adriana porta avanti la sua esistenza, nel caldo afoso, tra canzoni e note di un pianoforte, tra televisione e una terza gravidanza, con un marito, Michele, che lavora di notte e ritorna a casa all’alba.
Una sera accade che strani individui, temuti e desiderati da troppo tempo, si introducano in casa: una amica di classe, volgare ma di bell`aspetto; il suo ex amante, ed un fascinoso uomo. Improvvisamente, nella mente di Adriana, riaffiorano senza una logica i ricordi, angoscianti fantasmi del passato, che provocheranno una reazione atroce, insensata, ma a lei necessaria per fuggire da quella prigione grigia e ossessiva.


Un progetto in definitiva che segna l’ideale ricostruzione del discorso su Ruccello, sulla violenza e modernità delle metropoli.

InfoOggi.it Il diritto di sapere