Grecia: taglio pensioni e aumento imposte. Scontri ad Atene contro nuova austerity

58
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ATENE - La Grecia approva nuove misure di austerity e l'econonia europea ed i mercati si ritrovano, ...

ATENE - La Grecia approva nuove misure di austerity e l'econonia europea ed i mercati si ritrovano, nuovamente, a camminare sul filo di un rasoio.

Ad Atene sarebbe necessaria una quota di circa 5 miliardi di Euro con i quali pagare, il 20 luglio, i bond in scadenza della Banca Centrale Europea, per oltre 2 miliardi di Euro. Applicati i tagli alle pensioni, differenti imposte sul reddito ed altre misure saranno introdotte per andare incontro alle richieste dei creditori.

Tra la notte dell'8 e del 9 maggio, migliaia di cittadini greci hanno manifestato ad Atene contro le ulteriori misure di austerity. Tra le proteste vi sarebbero stati anche differenti scontri. Infatti, sarebbero state lanciate delle molotov contro le forze dell'ordine, le quali avrebbero risposto con dei lacrimogeni per disperdere i manifestanti.

Alexis Tsipras, primo ministro greco, si è espresso difendendo le misure di austerità affermando: «Rimetteremo in piedi la Grecia a tutti i costi». Intanto, il partito d'opposizione, Nea Dimokratiza, avrebbe richiesto le dimissioni di Tsipras.

L'incontro dell'Eurogruppo del 9 maggio potrebbe rivelarsi decisivo per evitare una crisi come quella dello scorso anno, che, ora come ora, aumenterebbe i dubbi e l' instabilità del mercato. La Commissione Europea si è dichiarata speranzosa, ritenendo che ci possano essere basi consistenti per poter progredire positivamente.
 

(Foto da thefielder.net)

Riccardo Rusconi

InfoOggi.it Il diritto di sapere