Il cucciolo morde le mani? Aiutiamolo a correggere questo comportamento

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 5 OTTOBRE 2015 - "Ciao Aaron, mi chiamo Alessandro e ho un problema-quesito da sottoporti. Ho ...

ROMA, 5 OTTOBRE 2015 - "Ciao Aaron, mi chiamo Alessandro e ho un problema-quesito da sottoporti. Ho un cucciolo di Jack di 5 mesi che è ossessionato dalle mani. Ogni volta che provo a giocare con lui tende a voler portare alla bocca le mie mani e le morde senza voler lasciare la presa. Mi hanno consigliato di imporre la mia autorità e la mia forza, scrollandolo in modo deciso, quando ha questo atteggiamento nei miei confronti". 

In alcuni cuccioli particolarmente eccitabili o che manifestano aggressività utilizzando la bocca o che estendono un comportamento di lotta stringendo le mani dei proprietari, secondo il mio umile parere di Bassotto, non vi è nulla di più sbagliato nell'essere umano, nel cercare di imporre la forza. Anzi, secondo alcuni studiosi, atteggiamenti "violenti" come prenderlo per il collo e scrollarlo con vigore, potrebbero generare nel cucciolo, una maggiore dose di aggressività. Qualche educatore, formatosi probabilmente con i punti delle merendine andate a male, sostiene di dover immobilizzare con forza il muso di un cucciolo che è mordace o di strattonarlo, ma, a mio avviso, un cane che smetterà di avere un atteggiamento sbagliato perché ha paura di punizioni o di coercizioni fisiche, o ancora peggio perché gli si infligge dolore (atto immorale), non sarà un cane che crescerà con un senso di fiducia, ma nel tempo, potrebbe sviluppare seri problemi comportamentali. 

Se il cucciolo non ha appreso o non ha avuto modo di apprendere, perché tolto precocemente dalla madre, l'inibizione del morso, ti consiglio qualche piccolo accorgimento per correggere questo tipo di atteggiamento. L'ideale sarebbe anticipare un simile comportamento, quindi prima che si verifichi, occorrerebbe distrarlo  con altre attività. Il comprendere che il cucciolo starà per mordere, però, non sempre è percettibile all'occhio umano, pertanto, se non si è in grado di anticipare un suo segnale di avviso, evitiamo di sostituire il comportamento erroneo con un premio o con un'attività sostitutiva piacevole, nel momento in cui sta mordendo. In molti pensano che per far smettere un cucciolo di mordere, si potrebbe agire fornendo al cane un bocconcino. Una simile azione sortirà l'effetto contrario: il cucciolo penserà di aver fatto qualcosa di positivo per meritare un premio in cibo. Nel tempo, pertanto, tenderà a ripetere tale atteggiamento, affinché l'umano elargisca ricompense in bocconcini fuori pasto.   

È sempre ammesso un fermo 'No' qualora il tuo cane ne conosca già il significato, oppure, quando tenderà di mordere le tue mani, immobilizzati senza che lui riesca a prendere la tua mano e non provare assolutamente a contendere con lui, altrimenti sarà stimolato e vivrà la situazione come un gioco e andrai a rafforzare il piacere che proverà nel lottare con te. Tu dovrai essere il leader del vostro gruppo, pertanto, inizia qualche sessione di educazione ed addestramento insegnando al tuo cucciolo le posizioni di obbedienza, affinché si instauri quel rapporto di non parità gerarchica (subordinazione la trovo un triste tentativo dell'essere umano di prevaricare), ma basato sulla comprensione e sulla fiducia, che porteranno il tuo cane a realizzare i comportamenti positivi attesi. 

Aaron 

InfoOggi.it Il diritto di sapere