Il weekend sportivo lucano - 27/10/2014

7
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
POTENZA, 27 OTTOBRE 2014 - Come sempre accade il lunedì nei bar e negli uffici, anche noi ded...

POTENZA, 27 OTTOBRE 2014 - Come sempre accade il lunedì nei bar e negli uffici, anche noi dedichiamo una pausa caffè al commento dei principali avvenimenti sportivi che hanno interessato tifosi e squadre lucane, andando a trattare anche discipline altre rispetto allo sport nazionale, il calcio.

Partiamo dal basket, dove nel campionato DNC, girone H, sono impegnate due squadre lucane, la Timberwolves Potenza e la Pink Bernalda, che in questa quarta giornata di campionato hanno registrato entrambe una sconfitta. I potentini perdono 85-60 in casa della Cesarano Scafati Basket, dimostrando però il lavoro e la crescita che la squadra sta mettendo in pratica. Per i materani del Pink Bernalda invece sconfitta di misura in casa, con gli ospiti della Cestistica Ostuni, con un risultato di 81-89. Ma anche per loro non c'è da disperare, considerando anche che il campionato è ancora lungo.
In LegaDue invece, esultanza per la Bawer Matera, che torna a vincere, battendo in casa l'Andrea Costa Imola per 79-71.

Passiamo al volley, dove in serie B2 troviamo la Fresco Rinascita Lagonegro, che dopo la vittoria di domenica scorsa, non riesce a centrare il risultato anche nell'esordio casalingo e si deve arrendere davanti alla favorita del girone, la Ceramica Globo Civita Castellana, con un risultato di 0-3 (parziali di 20-25, 20-25 e 22-25). Altrettanto triste è il fine settimana della Virtus Potenza, impegnata nella serie B1, che torna a casa perdendo per 3-0 con il Cosenza (25-18, 25-22, 25-23), ma dimostrando nei tre set che la ripresa è vicina, nonostante questa sia la seconda sconfitta consecutiva.

Chiudiamo con la consueta trattazione delle lucane impegnate in Lega Pro, con una nuova vittoria del Matera in casa del Barletta, con gol di Iannini al 40', riportando i biancoazzurri vicino alla vetta, in 3a posizione, mentre il Melfi segna un'altra croce sul suo calendario, con l'ottavo pareggio in dieci giornate, questa volta fermato sullo 0-0 dal Messina.

(fonte immagine webb.deu.edu.tr)

Giuseppe Puppo

InfoOggi.it Il diritto di sapere