In Italia arriva il primo film su nozze gay: terminate le riprese de 'Il giorno più bello'

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BARI - Dopo sei settimane di riprese ecco arrivare il primo film sulle nozze omosessuali in It...

BARI -  Dopo sei settimane di riprese ecco arrivare il primo film sulle nozze omosessuali in Italia. Il film, intitolato “Il giorno più bello”, è diretto dal regista pugliese Vito Palmieri, già protagonista di cortometraggi tra cui “Tana libera tutti” e “Matilde”, quest’ultimo selezionato a Berlino e vincitore del Toronto International Film Festival per la sezione Kids. 

Nel cast di Palmieri da segnalare la presenza di Alessio Vassallo, Michele Venitucci e Giulia Steigerwalt. Nel bellissimo panorama pugliese, ecco una storia complessa e tortuosa, in considerazione anche dell’evoluzione storica nella lotta ai diritti civili. Freschezza ed ironia si alterneranno con l’obiettivo di valutare con leggerezza un tema da sempre piuttosto dibattuto, prima di concludersi nella meravigliosa Barcellona.

Naturalmente risulta innegabile la portata storica della pellicola: “Il giorno più bello” è il primo film italiano sulle nozze Gay dopo l’approvazione della legge sulle unioni civili, avvenuta con non poche riserve parlamentari e cattoliche. E’ prodotto da Altre Storie, Clemart, assieme a Rai Cinema e Apulia Film Commission. La sceneggiatura è invece curata da Maddalena Ravagli, Leonardo Fasoli e Enrico Maria Lamanna.

«La tematica affrontata in questo film era da tempo un nostro desiderio» - afferma Massimo Martino, produttore di Clemart - «dato che i progetti che seguiamo hanno l’obiettivo di raccontare i cambiamenti della nostra società». L’annuncio del termine delle riprese, riportato da Ansa nella giornata di oggi, lunedì 1 agosto, riduce dunque le attese di una prossima uscita, nell’attesa di capire quale sarà il riscontro del pubblico italiano ed internazionale.

 

foto da: si24.it

Cosimo Cataleta

InfoOggi.it Il diritto di sapere