• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Incidenti in mare in Sardegna: 3 morti un italiano e due tedeschi

Sardegna

BUGGERRU, 17 Settembre - Era uscito in mare per una battuta di pesca il giovane sub Antonio Tiddia. Il ventenne originario di Iglesias si trovava a Cala Domestica per una immersione, quando ha avuto probabilmente un malore e non è riuscito a risalire. In altre due località a nord della Sardegna sono morti due turisti tedeschi, colti entrambi da malore.

[MORE]

Cala Domestica è una località conosciuta tra gli amanti della pesca subacquea. Le sua sabbia accoglie molti pescatori ed è un centro turistico importante per la zona. Purtroppo Cala Domestica è stato teatro di un grave incidente. Antonio Tiddia, pescatore subacqueo ventenne, ha perso la vita durante una battuta di pesca. Originario di Iglesias, il ragazzo non era alla sua prima battuta, e, probabilmente colpito da un malore, non è riuscito a risalire e mettersi in salvo. Sul corpo del ragazzo è stata disposta l'autopsia.

Altre due località del nord della Sardegna ha registrato due decessi. Due turisti tedeschi, entrambi sulle coste sarde, si sono sentiti male ed hanno perso la vita in acqua. Una donna di 72 anni e un sessantenne, rispettivamente nella spiaggia di Marinella ed a Santa Teresa di Gallura. Entrambi i turisti sono stati ritrovati nelle acque senza vita, colpiti da un malore durante un bagno.

Leonardo Cristiano

immagine da: hotel-larosadeiventi.it