Isis, arrivati nuovi marines Usa per l'offensiva a Raqqa

52
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
RAQQA, 9 MARZO - Gli Stati Uniti schierano diverse centinaia di Marines a Raqqa, nella capitale...

RAQQA, 9 MARZO - Gli Stati Uniti schierano diverse centinaia di Marines a Raqqa, nella capitale siriana dello stato islamico, per supportare l’esercito locale. A riportare la notizia fonti citate da Cnn e Washington Post, confermate successivamente anche dal colonnello John Dorrian, portavoce del Operation Inherent Resolve (Oir), come è battezzata l'operazione militare a guida Usa contro l'Isis. 

"Si tratta di circa 400 uomini, tra marines e rangers, impiegati a titolo temporaneo", ha precisato Dorrian, secondo cui le "forze aggiuntive" opereranno in coordinamento con gli alleati siriani della Coalizione e "non saranno schierate sulla linea del fronte". I marine giunti in Siria - riporta il Washington Post - erano già dispiegati nella regione e il loro spostamento dalle navi Usa nel Golfo Persico non aveva bisogno del consenso del presidente Trump o del segretario alla Difesa James Mattis anche se Casa Bianca e Pentagono erano informati.

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine stripes.com)

InfoOggi.it Il diritto di sapere