• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

La ex di Galliani si fa suora

Lazio

Dopo Claudia Koll e Paolo Brosio, un'altra conversione eccellente. La popolare conduttrice TV Daniela Rosati aveva rivelato il 14 Marzo scorso nel salotto di Paola Perego la sua decisione di diventare suora. Il 17 Marzo, giorno dell’Unità d’Italia, a Stoccolma, città natale della Santa a cui si consacrerà, la Rosati è diventata un’oblata brigidina, una suora laica.

[MORE]

La conduttrice di Tuttobenessere ha infatti dichiarato di aver ricevuto l’illuminazione sei anni fa, dopo aver toccato una reliquia di Santa Brigida. “Santa Brigida mi ha indicato la via. Quando sono arrivata nella stanza della santa ho visto che sulla sinistra c’era un quadro che rappresentava la morte della santa, avvenuta su un’asse di legno. Poi, da un’altra parte, ho visto che quell’asse di legno era proprio in quella stanza. E stava lì, sotto una reliquia di Santa Brigida. Quando ho toccato con il palmo della mano l’asse sono caduta in ginocchio, senza che lo volessi, con le braccia raccolte. Subito ho temuto di essermi rotta le ginocchia perché ho sentito un grande rumore provocato dalla caduta. Però non avevo male. Quindi, ho capito di avere ricevuto la chiamata”. Questo cambiamento sarebbe avvenuto in India, dove la Rosati si era recata per un periodo di meditazione dopo la separazione con Galliani. Il matrimonio con l’amministratore delegato del Milan, celebrato con rito civile, era durato dei anni. Nel corso dell’intervista la Rosati ha dichiarato di essere sempre stata una cattolica osservante e di aver spesso pensato, anche in passato, di diventare suora, tuttavia alcune vicende drammatiche della sua vita (la conduttrice ha avuto 4 gravidanze, tutte concluse con un aborto spontaneo) aveva perso la fede e si era avvicinata al buddhismo. La Rosati ha detto di essere sempre stata devota di Santa Brigida, compatrona d’Europa, e di aver studiato a lungo la sua storia, ovvero la storia della regina Cristina di Svezia, luterana, che decise di convertirsi al Cristianesimo.