La Natura irrompe nella metropoli con la Biblioteca degli Alberi di Milano

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 31 OTTOBRE 2018 - Un vera e propria “foresta destrutturata” nel cuore di una metropoli. ...

MILANO, 31 OTTOBRE 2018 - Un vera e propria “foresta destrutturata” nel cuore di una metropoli. Questa è la Biblioteca degli Alberi, un particolarissimo parco urbano tematico, una parte del quale è stata aperta al pubblico nei giorni scorsi.  

L’ubicazione è quella di Porta Nuova, non lontana da un altro famoso progetto verde, il  Bosco verticale dell’architetto Boeri, una sorta di palazzone in cui cemento e vegetazione interagiscono tra loro al meglio. 

La Biblioteca degli Alberi si estende su 90mila metri quadri e si colloca quindi per dimensioni come terzo parco milanese. Si sviluppa in maniera singolare con vari percorsi tematici che avvolgono chi vi transita coinvolgendone i cinque sensi in maniera piena e insolita in un contesto urbano. Zone per la contemplazione della natura, per il relax, fino e  sentieri botanici si intersecano tra loro armonicamente. 

Non manca lo spazio per l’intrattenimento dei più piccoli, sempre in chiave ecofriendly. Alberi e piante del parco sono poi connessi con il tessuto urbano da ben articolati sentieri pedonali e piste ciclabili. Vi saranno anche orti urbani con iniziative didattiche. 

Un esempio da seguire per altre città italiane, dove il “verde” viene invece spesso sistematicamente ridimensionato.

Raffaele Basile 


InfoOggi.it Il diritto di sapere