La Regione vende immobili, proteste da L'Altra Valle d'Aosta

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AOSTA, 2 NOVEMBRE 2015 – L'Altra Valle d'Aosta, con una nota di Carola Carpinello e Andr...

 AOSTA, 2 NOVEMBRE 2015 – L'Altra Valle d'Aosta, con una nota di Carola Carpinello e Andrea Padovani, commentano la decisione della Regione di mettere in vendita 39 immobili del patrimonio regionale e aprire alla collaborazione con il privato per la valorizzazione di altri 28. Così si legge nel comunicato: “Non vediamo nessuna strategia di uscita dalla crisi economica da parte di questa maggioranza e questo è deprimente oltre che molto pericoloso. Né, francamente, ci rassicurano i proclami di controllo e supervisione per tenere a bada gli appetiti di questi o quegli speculatori”.

“Per far fronte ai tagli che si fa?”, continua la nota. “si cerca di fare cassa. L'ennesimo tentativo maldestro di mettere una pezza al bilancio regionale sempre più magro e senza prospettive di crescita (non come, per voler stare sulle regioni a statuto speciale, le provincie di Trento e Bolzano). Bisogna mettere fine al più presto alla distruzione della Valle d'Aosta da parte di questo governo regionale arrogante e incapace”.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere