La Valdera protagonista di un Educational Tour, tra arte, natura ed enogastronomia

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PONTEDERA (PI), 30 NOVEMBRE – Da oggi a sabato tre tour operator e quattro blogger speci...

PONTEDERA (PI), 30 NOVEMBRE  – Da oggi a sabato tre tour operator e quattro blogger specializzati nel settore, soggetti provenienti da italia e paesi europei (Spagna, Portogallo, Croazia, Slovenia, Belgio, Germania...) saranno in tour tra le terre della Valdera, testando le esperienze e le emozioni, natura, arte ed eccellenze enogastronomiche, da riproporre alla loro clientela ed ai loro followers.

Gli esperti prenderanno parte ad un educational tour di gruppo, con il coordinamento dell'ufficio turistico della Valdera che negli ultimi anni ha già organizzato percorsi analoghi volti alla promozione di questo splendido angolo di Toscana.

“I frutti di questo lavoro sono in parte già stati raccolti con un aumento esponenziale delle presenze nelle nostre strutture – dichiara il vicepresidente dell'Unione Valdera e sindaco di Palaia (PI), Marco Gherardini – ma l'attività di promozione non può fermarsi qui. Miriamo ad aumentare i contatti ed a farci conoscere sempre più agli occhi turismo internazionale, presentando la Valdera come alternativa alle mete turistiche più conosciute, presentandola come la “Toscana autentica” e più verace, che nulla ha da invidiare ad altre zone ben più note e pubblicizzate”.

In questi giorni le molte visite in programma prevedono soste ai tanti musei della zona, non tralasciando gli scorci mozzafiato della Valdera e le immancabili mete enogastronomiche. Non mancherà una “puntata” al Museo Piaggio, fiore all'occhiello del territorio e luogo d'eccellenza per il “made in Italy”, con le Vespe che ancora oggi portano in giro per il mondo il nome della Valdera incarnando alla perfezione il “sogno italiano”.
Tra le tappe paesaggistiche gli ospiti saranno guidati nella visita di Toiano, l'antico borgo abbandonato nel comune di Palaia, al quale si accede da un ponte (un tempo ponte levatoio) e che offre suggestivi panorami sulle balze volterrane unici al mondo.

La Valdera è terra di prodotti di eccellenza, e non mancheranno perciò le degustazioni di olio extravergine di oliva, vino, liquori e tartufi, ma anche di cioccolato e frutti della terra e della fatica dell'uomo.

Tra gli ospiti della delegazione in tour, Clara Santamaria da Valencia (Spagna), èroduct manager responsabile per l'Italia di “THE WHOLE SALER” tour operator che organizza viaggi guidati in tutta Europa, ma anche il connazionale Alberto Abad Esteban da Madrid, responsabile dell'agenzia di viaggi TURITALIA, la pescarese Tamara Cipriani di BELL'ANDARE, che propone pacchetti per luoghi ancora autentici e fuori dai circuiti del turismo di massa.

Parteciperanno a questo eductour anche Francesco Leone (Roma), curatore del blog “ITALIA NASCOSTA” e Veronica Caputo, food blogger attenta a valorizzare le eccellenze gastronomiche del nostro paese sul suo “MANGIAREGIONE”. Infine Francesca Fiorillo da Milano, writer freelance che cura il blog “TI RACCONTO UN VIAGGIO”, inserito tra i 20 migliori blog italiani o stranieri da seguire per organizzare le proprie vacanze.

Gli ospiti soggiorneranno per tre giorni in Valdera, per aver modo di apprezzare la ricchezza di un territorio unico, tra arte, natura e buon cibo, attraverso un “viaggio esperenziale” capace di far scoprire tutte le opportunità che la Valdera può offrire al turista.

InfoOggi.it Il diritto di sapere