• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Le donne del Festival dell'Eccellenza al Femminile verso Expo 2015

Liguria

Riceviamo e pubblichiamo
GENOVA, 24 MARZO 2015 - Un Fuori Festival d’eccezione: dal 27 marzo al 29 maggio un ricco calendario di iniziative per riflettere su alimentazione e cultura, partendo dal punto di vista delle donne Tiziana Lanuti Il Festival dell’Eccellenza al Femminile presenta un Fuori Festival d’eccezione: dal 27 marzo al 29 maggio un ricco calendario di iniziative per riflettere sui temi di Expo 2015, analizzati dal punto di vista delle donne. 

In collaborazione con WE- Women for Expo 2015, il grande network di donne di tutto il mondo chiamate a esprimersi sui temi della sostenibilità e del nutrimento nella sua accezione più ampia, il Festival diventa ambasciatore per la Liguria a Expo. Le risorse del pianeta non sono infinite, la sostenibilità è possibile solo dall’alleanza tra cibo e cultura e dalle donne passa la possibilità di portare avanti questo nuovo patto per il futuro del mondo. Secondo Consuelo Barilari, direttore del Festival dell’Eccellenza al Femminile, “la donna è l’elemento chiave del futuro, non solo in quanto pilastro della vita rurale e della sopravvivenza, ma anche quale motore di nuove economie di sviluppo.  [MORE]

Oggi la donna è lo strumento per rileggere in modo nuovo la memoria del paesaggio del territori e delle regioni.” E proprio questa rilettura applicata al contesto ligure è il filo conduttore che lega tutti gli incontri. Si inizia il 27 marzo alle ore 16, sulla terrazza panoramica del Grande Hotel Savoia sarà proiettato il docufilm di Giulia Graglia Senza Trucco, incentrato sulla storia di quattro stimate produttrici italiane che seguono le loro vigne e i loro vini senza prodotti di sintesi e senza artifici, seguendo anche un percorso che valorizza il rispetto delle dinamiche della natura. Tra esposizione di vini, assaggi, vendita e dimostrazioni, il pubblico potrà godere della presenza di esperti del settore che racconteranno aneddoti e curiosità, oltre a condividere con i presenti alcuni segreti che solo i sommelier detengono. Tra questi saranno presenti, oltre alla regista, il curatore della Guida Touring Vini Buoni d’Italia Mario Busso e la giornalista-blogger di Appunti di Gusto e sommelier, Linda Nano. Il 10 aprile dalle ore 16 presso la Camera di Commercio si parlerà di Dieta mediterranea - Mito e storia di uno stile di vita italiano.

L’incontro sarà introdotto da Anna Puccio, di WE - Women for Expo. Elisabetta Moro, antropologa dell’Università di Napoli, e Marino Niola, antropologo e caporedattore de La Repubblica di Napoli, ripercorreranno la storia della dieta mediterranea e dei prodotti tipici che la costituiscono, mettendo in luce la posizione privilegiata della Liguria, in cui questa “tradizione” si è radicata spontaneamente grazie alla naturale produzione dei suoi alimenti base. Accanto alla narrazione, il pubblico potrà gustare i prodotti tipici offerti dai Consorzi Liguri aderenti all’iniziativa.

All’incontro parteciperà anche Katarzina Likus, imprenditrice e presidente della Likus Group Polonia, attenta esportatrice delle produzioni d’eccellenza enogastronomica delle nostra regione e Premio Lady Truck 2014. Le ricette di Eduardo. Si cucine cumme vogl’i con Adolfo Margiotta è il recital comico musicale che concluderà l’appuntamento del 10 aprile. Partendo dalle testimonianze di vita quotidiana e culinaria di Isabella quantotti, moglie del grande Eduardo, e dalle riflessioni del critico e biografo Italo Moscati, questo spettacolo getta un ponte e unisce la filosofia enogastronomica di due città molto simili tra loro, Napoli e Genova.

Un altro tema importante portato dall’Expo all’attenzione internazionale è Le donne che reggono il mondo. Se ne parlerà il 17 aprile alle ore 17,00 presso la sede del Festival all’Eccellenza al Femminile, con la presentazione della novità letteraria di Francesca Vecchioni T’innamorerai senza pensare. Un incontro che darà modo di approfondire anche la problematicità dell’amore nei nuovi modelli di famiglia, come quello presentato nel testo in cui sono due donne a generare, nutrire, allevare i figli e ad amarsi.

La specificità del territorio ligure si definisce anche con il recupero e la ricostruzione della memoria della storia delle donne partigiane, e quindi il 24 aprile dalle ore 16,00 presso la Sala del Consiglio della Città Metropolitana di Genova – Palazzo Doria Spinola a parlare saranno le storie, le passioni e i sentimenti di queste donne che sono parte fondante della memoria del nostro territorio e hanno vissuto una «guerra privata» in cui hanno smesso, improvvisamente, di sentirsi soltanto madri o figlie per lottare per la Liberazione del paese e per i loro diritti, contro il pregiudizio morale e dalla discriminazione sociale imposta dalla cultura maschile.

Teresa De Sio è la testimonial per l’istituzionalizzazione della giornata delle donne nella resistenza e sarà presente con la regista Liliana Cavani, di cui verrà proiettato il film “La Donna nella Resistenza” (1965) (( FOTO ANPI )). A chiudere la rassegna saranno due appuntamenti, successivi all’inaugurazione di EXPO, che si propongono come occasioni formative sui temi specifici dell’Esposizione per la promozione del Master Herital Promoter. Comunicare la Liguria nel mondo, ideato dal Festival dell’eccellenza al Femminile e che si svolgerà da maggio 2015 a febbraio 2016. All’Università degli Studi di Genova il 15 maggio alle 17,00 si parlerà, con esperte internazionali, della partecipazione delle donne nei processi di sviluppo globali e della micro-finanza nel Sud del mondo e il 29 maggio alle 17,00 Alberto Michelini, giornalista del TG1, si affronterà il tema Alimentazione: la sfida del nuovo millennio. Una riflettessione sul binomio fame - sprechi alimentari, guardando al contributo specifico che le donne possono portare per formulare una soluzione al problema. Spinoff della manifestazione è l’appuntamento. 

La guerra invisibile. La dittatura dell'alimentazione nel rapporto tra genitori e figli del 22 maggio alle ore 17,00 nella sede del Festival, con Ilaria Caprioglio, avvocato e scrittrice, Pietro Marco Boselli, docente di Biologia Modellistica della Nutrizione UniMi, Alberto Ferrando, pediatra e docente in Pediatria Ambulatoriale UniMi. Il programma dettagliato delle iniziative ed ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.eccellenzalfemminile.it. Collaborano all'evento: WE -Women for EXPO 2015, Regione Liguria, Città Metropolitana di Genova, Comune di Genova, Liguria International, Camera di Commercio di Genova, Università degli Studi di Genova; ANPI; CGIL; CISL; UIL, UDI, NOIDONNE, Grand Hotel Savoia, Cantina Cinque Terre, Associazione Regionale Allevatori, Enoteca Pubblica Ligure, Consorzio Olio DOP Riviera Ligure, Associazione Panificatori, Consorzio Basilico Genovese DOP

 

Fonte: (Comune Genova)